• LE ULTIME NOTIZIE SULLA LAZIO? TUTTO IN DIRETTA SUL CANALE 85 DELLA TUA TV! TI ASPETTIAMO!

Inzaghi: “Conta solo tornare alla vittoria” – RIVIVI LIVE

Inzaghi: “Conta solo tornare alla vittoria” – RIVIVI LIVE

Queste le parole del tecnico biancoceleste alla vigilia della sfida contro il Cagliari

di redazionecittaceleste

ROMA – La vittoria manca ormai da 7 gare, Simone Inzaghi parla in conferenza stampa alla vigilia della sfida contro il Cagliari:
unnamed

E’ il momento di cambiare?

“No, negli ultimi due giorni abbiamo provato il 4-3-2-1, ma non è un esperimento. Lo abbiamo già fatto a gara in corsa, oggi riproveremo un altro modulo. I ragazzi devono essere pronti per qualunque soluzione, ma ciò che conta è l’interpretazione. Nelle ultime due sfide abbiamo racimolato solo un punto e solo questo non mi fa stare sereno. Dobbiamo essere ancora più bravi”.

20 gol in meno fatti. Per questo si passa a 4?

“Vedremo, è un dato di fatto che segniamo meno dello scorso anno, ma siamo comunque quinti come l’anno scorso. Avremmo meritato qualche punto in più e purtroppo la classifica è corta. Non sarà facile domani battere il Cagliari”.

Calciomercato di nuovo sino al 31 gennaio…

“Io ero favorevole alla chiusura del mercato prima dell’inizio del campionato. Noi abbiamo una buona rosa e stiamo cercando di fare il massimo. Ci sarà il tempo per pensarci”.

Come sta Leiva? 

“Ha fatto due allenamenti completi, ha dato ottimi segnali, ma è fuori da diverso tempo. E’ importante per noi, ma non possiamo più avere fretta, visto che già ci è costata cara”.

Lotito ha parlato di Lazio imborghesita…

“Sono d’accordo col presidente che si aspettava qualche punto in più. Tutti ci aspettiamo di più, ma non credo che i giocatori si siano imborghesiti. Io devo tirare fuori il meglio da loro”.

La media punti di tutta la Serie A è più bassa. Basta poco per la Champions?

“Penso di sì, alla cena di Natale si è visto lo spirito di gruppo. Tutti vogliamo di più, ma il campionato avrà un punteggio più basso rispetto alla passata stagione. Dovremo essere bravi a fare una serie di successi. Tutte le squadre sono in deficit di punti rispetto allo scorso anno, noi dobbiamo fare di più”.

Milinkovic ancora non è mai riesploso. Perché?

“Penso che Sergej debba rispondere sul campo, io lo vedo concentrato e voglioso. Non ho ancora ritenuto di lasciarlo in panchina, l’ho fatto in Europa. E’ giovane e sta lavorando per il bene della Lazio”.

La pressione è il peggior nemico col Cagliari?

“Il Cagliari ha giocato contro Roma e Napoli e ha meritato. Gioca a calcio, ha ottimi interpreti, noi dovremo lavorare su di noi. Dovremo avere più voglia, le nostre motivazioni sono altissime e devono fare la differenza”.

Maran fa giocare bene il Cagliari?

“E’ una squadra che cambia interpreti e gioca sempre bene”.
Cittaceleste.it

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy