Cittaceleste.it
I migliori video scelti dal nostro canale

gazzanet

RIVIVI IL LIVE – Inzaghi: “Immobile e Parolo si riscatteranno nel derby”

Queste le parole del tecnico biancoceleste alla vigilia del suo quinto derby in panchina

redazionecittaceleste

ROMA - Queste le parole del tecnico biancoceleste, Simone Inzaghi, alla vigilia del suo quinto derby in panchina: "Immobile risente ancora del problema alla coscia destra rimediato prima della gara con l'Udinese. Mercoledì si era mosso con la squadra bene nella seduta, ieri il problema si è ripresentato. Quindi lo abbiamo gestito, oggi valuteremo se impiegarlo. Ciro è un ragazzo generoso per la Lazio. A parte il derby di ritorno dell'anno scorso e il Chievo, su 60 partite ne ha saltate solo due. Mi aspettavo una gestione diversa dalla Nazionale? No, era normale che giocasse due sfide al massimo e con grande intensità per provare ad approdare al mondiale".

ROSE A CONFRONTO

La lazialità d'Inzaghi fondamentale in nella sfida capitolina: "Il derby non è una gara uguale alle altre, ci sono due partite a sé in un campionato. L'anno scorso ce ne sono state addirittura quattro. Domani dovremo affrontarlo con aggressività e determinazione, dall'altra parte troveremo una squadra con valori assoluti, che non avrà paura di noi". Un'eventuale vittoria farebbe alzare l'asticella biancoceleste: "Tutte e due le squadre si giocano tanto, chi vincerà prenderà un'inerzia importante verso la vetta. Adesso bisogna parlare poco e giocare. Domani mi auguro sia un derby all'insegna dello sport, è appena passato il decennale di Gabriele Sandri". La Roma è forte: "Hanno tantissime soluzioni, insieme alla Juve ha la rosa più lunga della Serie A. Di Francesco è un ottimo tecnico e lo stimo. In poco tempo è riuscito a trasmettere le sue idee alla formazione giallorossa". Il derby si prepara anche con la comunicazione: "Ognuno dice quello che vuole. Io e il mio staff sappiamo che non è una gara come le altre. L'anno scorso ne abbiamo fatte quattro, qualche debuttante si calerà nella parte. Parliamo di giocatori nazionali con esperienza. Noi abbiamo ricordato cosa significa il derby per la città e per i nostri tifosi".

RISCATTO MONDIALE

Felipe e Wallace di nuovo ai box: "Si sono allenati bene con la squadra, adesso hanno ancora qualche piccolo problema. Ricominceranno fra 4-5 giorni per l'Europa League. Non li voglio part-time, ma al 100%. Sono due giocatori fondamentali per me, come l'anno scorso".  Parolo e Immobile col morale sotto i tacchi: "Hanno vissuto una grande delusione, ma il calendario gli prospetta il riscatto nel derby. Dovranno convogliare la loro rabbia azzurra e scaricarla domani". Non sarà facile contro questa Roma: "E' diversa da quella di Spalletti. Quest'anno subisce pochi gol e ne fa meno. Probabilmente davanti crea un po' meno perché senza Salah, a livello offensivo, ha perso qualcosa non avendo a disposizione Schick. E' comunque una squadra organizzata". Lazio sullo stesso livello: "Sì, entrambe le formazioni stanno mettendo in pratica un ottimo calcio. Nessuno a giugno si poteva aspettare che noi fossimo davanti a loro. Ora dobbiamo continuare e provare a rimanere lì in alto".

VAR CONDICIO

La Roma ora aspetta e poi riparte: "L'atteggiamento cambia da partita a partita. Noi sappiamo cosa possono fare. Col Chelsea sono stati a momenti aggressivi, altri meno". La Lazio va avanti col 3-5-2: "Io penso che sarà una bellissima sfida e il gioco si vedrà anche domani. Che vinca il migliore". Primo derby col Var, occhio ai nervi: "Ormai siamo alla tredicesima gara, i giocatori si sono abituati. Anche noi allenatori abbiamo capito come funziona e non ci faremo trovare sorpresi". Stavolta non ci saranno due misure e due pesi.

Cittaceleste.it

Potresti esserti perso