• TUTTO SUL MERCATO DELLA LAZIO: DOVE? SUL CANALE 85 DELLA TUA TV! TI ASPETTIAMO!

Lazio, Inzaghi: “Battiamo il Chievo, non pensiamo al Milan” RIVIVI IL LIVE

Lazio, Inzaghi: “Battiamo il Chievo, non pensiamo al Milan” RIVIVI IL LIVE

Queste le parole del tecnico biancoceleste alla vigilia della sfida di domani alle 15 contro il Chievo all’Olimpico

di redazionecittaceleste

ROMA – Queste le parole del tecnico biancoceleste, Simone Inzaghi, alla vigilia della sfida di domani alle 15 contro il Chievo all’Olimpico:

eccezzzionale

E’ difficile preparare Lazio-Chievo prima del Milan?

“Sappiamo che abbiamo un calendario fitto, ma dobbiamo farci trovare pronti. La nostra concentrazione è solo sulla gara di domani, dobbiamo vincere e muovere la classifica”.

Ci sarà turnover in vista di mercoledì?

“Devo verificare alcune cose. Oggi cercherò di capire come hanno recuperato quelli che hanno giocato e come sta Correa. Sceglierò la formazione migliore”.

Questo sabato può essere pro Lazio?

“Non guardo le gare delle altre, si perdono solo energie mentali. Io non posso incidere, posso guardare solo alla mia squadra e all’avversario che in passato ci ha messo in difficoltà”.

Bisogna recuperare sulle altre, serve più cattiveria?

“Sì, la cattiveria agonistica dev’esserci. L’abbiamo vista 50 minuti contro l’Udinese, adesso voglio ferocia sempre, senza fare calcoli. Mancano 6 partite di campionato più una semifinale di Coppa Italia da fare nel migliore dei modi”.

Punto sugli infortunati…

“Radu e Marusic erano già in panchina contro l’Udinese. Si sono allenati bene, vanno valutati”.

Il Chievo non va sottovalutato?

“Sicuramente, dobbiamo tener alto l’approccio. Affrontiamo una partita scomoda, il Chievo ha una classifica bugiarda, ha pareggiato con Atalanta e Inter”.

Nessuna italiana più in Europa. Perché?

“Bisogna arrivarci bene ai quarti, noi l’anno scorso ci siamo arrivati e siamo usciti col Salisburgo, ma anche le altre quest’anno sono uscite. La Juve si è presentata senza uomini chiave”.

Come sta la Lazio fisicamente e cosa cambia senza Leiva?

“Stiamo bene, nonostante ciò che ci è successo. Abbiamo perso punti importanti e non l’avremmo meritato. La posta in palio è alta. Domani giocherà Badelj e abbiamo grande fiducia in lui. E’ un giocatore importante che si è ritrovato davanti Lucas”.

Nel girone d’andata il ritiro col Chievo?

“Dobbiamo essere concentrati, è una squadra insidiosa che si giocherà la partita nonostante sia retrocessa. Dalla gara d’andata siamo migliorati molto ma dobbiamo dimostrarlo in campo”.

Il modulo fantasia resta anche con Badelj?

“Sì, sarà lo stesso. Badelj e Luis Alberto ci saranno sicuro, devo vedere come hanno recuperato Parolo e Milinkovic. Farò anche valutazioni sui difensori e sui quinti”.

Come vive il momento Immobile?

“E’ tranquillo lui. Mi dispiace che ci si focalizzi solo sul fatto che Ciro non segna. Ha percorso tanti chilometri, fatto assist. Non è un problema se non fa gol, ha fatto una grande partita con l’Udinese. Bisogna giudicarlo dalla prestazione…”.

Cittaceleste.it

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy