Magnocavallo: “Grande stagione, la maggior parte del merito è di Inzaghi”

di redazionecittaceleste

ROMA – Giorgio Magnocavallo, ex difensore biancoceleste, è intervenuto ai microfoni di Lazio Style Radio: “Alla fine c’è stato sorpasso all’ultima giornata ma tra il quarto e il quinto posto non c’è differenza, la Lazio e l’Atalanta hanno fatto un campionato strepitoso, sono state molto brave. La finale di Coppa Italia avrebbe potuto vincerla la squadra di Inzaghi perché era una partita secca, ma la Juve ha dimostrato di essere superiore a tutte e quindi il risultato finale è stato giusto. Il fatto che la Lazio abbia perso con le grandi non è un test attendibile, quello che conta è il punteggio finale. L’Atalanta ha fatto un campionato irripetibile in quanto credo che non lo farà più. La Lazio avrebbe potuto, se si voleva mettere la ciliegina sulla torta, concorrere per il terzo posto ma la Roma e il Napoli avevano qualcosa in più. La classifica delle prime cinque squadre ha rispecchiato il valore e il gioco espresso durante tutta la stagione. La Lazio aveva qualcosa in più sulla carta rispetto all’Atalanta, Inzaghi lo metto sul podio, più del 50% dei risultati va a lui. Keita e Felipe Anderson sono giocatori estrosi che fanno la differenza. Parlare dei singoli sarebbe riduttivo, se la Lazio ha fatto questo campionato vuol dire che la difesa ed il centrocampo hanno tenuto. Per me la Lazio è la quarta forza del campionato perché dopo aver perso la Coppa Italia, probabilmente ha allentato la convinzione e gli stimoli”. Cataldi ieri ha esordito in Nazionale: CONTINUA A LEGGERE

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy