Pres. Cittadella: “Con la Lazio gara impari? E’ il bello del calcio, partite con squadrette alla ribalta”

di redazionecittaceleste

ROMA – Il presidente del Cittadella Andrea Gabrielli, ai microfoni di padovasport.tv, ha parlato della sfida con la Lazio in coppa Italia, in programma questa sera all’Olimpico: “Gara impari? Queste sono le cose belle del calcio, gare che portano alla ribalta squadre che giocano in categorie inferiori. La nostra è l’ultima squadra di Serie B rimasta in Coppa Italia e ciò ci inorgoglisce. Non è la prima volta che affrontiamo una grande squadra: nel 2013 abbiamo giocato a San Siro contro l’Inter, oltre ad aver affrontato anche la Fiorentina al Franchi. Nel 2005 fu la volta della Lazio, ma allora militavamo in C, ed eravamo una vera e propria sorpresa. Lotito? Non ho nessun problema con lui, lo incontrerò e lo saluterò, ci siamo confrontati in Lega per discutere alcune tematiche. Dodici anni fa c’erano lui e mio padre. Da quel Lazio-Cittadella del 2005 è passato molto tempo. Cercando di dare continuità ai nostri progetti la società è cresciuta e si è stabilizzata nel calcio che conta. Ora non siamo più una sorpresa, tanto che abbiamo il sogno di chiudere questo percorso con la conquista della Serie A”. Nel frattempo il Papu Gomez ha parlato della sfida con la Lazio di domenica: CONTINUA A LEGGERE

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy