Cittaceleste.it
I migliori video scelti dal nostro canale

gazzanet

Ripert: “Parolo e Lukaku saranno pronti per la Supercoppa”

ROMA – Il preparatore atletico biancoceleste, Fabio Ripert, è intervenuto ai microfoni di Lazio Style Channel, 233 di Sky: “Siamo pronti per la partenza, questa sera arriveremo in Austria per svolgere la seconda fase di preparazione....

redazionecittaceleste

ROMA - Il preparatore atletico biancoceleste, Fabio Ripert, è intervenuto ai microfoni di Lazio Style Channel, 233 di Sky: “Siamo pronti per la partenza, questa sera arriveremo in Austria per svolgere la seconda fase di preparazione. Questo periodo è importante per trovare la condizione più brillante possibile per affrontare la sfida del 13 agosto. In Seria A nessuna sfida è soft, sono tutte difficile, la Spal l’abbiamo già affrontata ad Auronzo e questo ci può facilitare dal punto di vista tattico. Ma ripeto, ci aspettano tutte partite difficile, soprattutto le prime perché la squadra deve memorizzare gli assetti tattici. In Austria ci attendono otto giorni di lavoro con due amichevoli, sarà una settimana molto importante. Rispetto ad Auronzo in questa fase dobbiamo sviluppare la forza esplosiva e la brillantezza per l’inizio della stagione. Parolo è più avanti rispetto a Lukaku, Marco è in condizione mentre Jordan sta riprendendo in maniera più lenta, ma per il 13 saranno pronti entrambi per dimostrare il loro valore. Di Gennaro è molto professionale, anche lui ha voglia di dimostrare il proprio valore, si sta impegnando molto, atleticamente si è fatto trovare in una buona condizione. Il lavoro svolto in questo primo periodo è stato molto soddisfacente, i ragazzi hanno profuso un grande impegno con un buono spirito di gruppo, gli obiettivi che come staff ci siamo prefissati sono stati raggiunti. Chiunque arriva sarà il benvenuto, il gruppo c’è, basta poco per fare una grande squadra. Luis Alberto e Wallace si sono fatti trovare ad un buon livello atletico, hanno svolto questa prima fase benissimo, così come gli altri ragazzi: sono tutti convinti e vogliosi di lavorare con passione e fame. La seconda stagione mi affascina, mi stimola e mi trasmette ancora di più la voglia di dimostrare che non deve essere un tabu ma che la affronteremo con il massimo impegno e voglia. Non deve creare difficoltà, ma vogliamo che sia più positivo del primoAll’interno dello spogliatoio la squadra si sta prefissando l’obiettivo di fare meglio dell’anno passato, alzare asticella non sarà facile, bisogna azzerare tutto e ripartire da zero con l’umiltà e voglia di fare sempre meglio. Il mio obiettivo personale è quello dello staff: vogliamo portare il gruppo nella condizione ottimale per affrontare con costanza la stagione, senza avere alti e bassi. Con i tanti impegni sarà difficile ma l’optimum è avere una condizione costante tra l’85 e il 90%. È importante essere tra le prime squadre che corrono di più, la differenza la fanno anche la tecnica, le testa e il carattere del singolo atleta. Quello appena passato è stato un anno positivo dal punto di vista degli infortuni, abbiamo svolto 43 partite quest’anno saranno molte di più e per questo sarà più difficile gestire il gruppo. Spetterà allo staff gestire il gruppo e far ruotare tutta la rosa. Noi promettiamo professionalità, impegno, voglia di vincere, la lazialità e un campionato alla altezza di questo grande club”. Nel frattempo Anellucci ha parlato del futuro di Keita: CONTINUA A LEGGERE

Potresti esserti perso