• TUTTO SUL MERCATO DELLA LAZIO: DOVE? SUL CANALE 85 DELLA TUA TV! TI ASPETTIAMO!

Tavecchio sbugiarda Ventura: “Dimissioni prima della Svezia? Non è vero niente”

Tavecchio sbugiarda Ventura: “Dimissioni prima della Svezia? Non è vero niente”

di redazionecittaceleste

ROMA –  Carlo Tavecchio risponde alle parole di Ventura da Fazio, dove l’ex ct sosteneva di essersi dimesso dopo la sfida contro la Macedonia. Intercettato da Radio Sportiva, l’ex presidente federale ha smentito parola per parola quanto detto dal predecessore di Mancini: “Non posso sentire uno che dice in tv che ha dato le dimissioni, non mi risulta. Ho sentito Oriali, Ulivieri, Uva, a me nessuno ha mai dato le dimissioni, anzi mi veniva detto che avremmo fatto un grande Mondiale. ‘In Russia stupiremo’, mi ripetevano, lo chieda a chi vuole. Io non faccio commenti su quel che dicono gli altri io dico solo quello che è successo e che a me è costato”.

“IO L’UNICO A DIMETTERSI”

“Ventura soffre per la mancata qualificazione? Io soffrirò, ma c’è un problema: io mi sono dimesso, l’unico, il resto conta poco. Ho preso in carico tutte le tragedie di quel momento e le ho fatte mie anche se non ho mai fatto un tiro o calciato un rigore, anche se la Federazione aveva fatto cose importanti mi sono dimesso”.

SPERANZE TRADITE

“Quale presidente che ha un contratto con un allenatore, che vince 7 partite con 2 pari e solo una sconfitta, anche se andare a fare il 4-2-4 è una cosa particolare, può esonerare un tecnico? Io uso soldi di terzi, se cacci un tecnico lo devi pagare e io non usavo soldi miei, ho fatto l’interesse della Federazione. Pensavo che la situazione fosse superabile, dopo la gara in Svezia in cui abbiamo perso solamente 1-0 e per un autogol ero sicuro ci saremmo qualificati. Io non ho avuto sentore di dissidi di spogliatoio, quando sono sceso dai giocatori ho visto ragazzi disperati”.

 

Calciomercato Lazio, big in partenza? Le percentuali

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy