• TUTTO SUL MERCATO DELLA LAZIO: DOVE? SUL CANALE 85 DELLA TUA TV! TI ASPETTIAMO!

New entry, anche Vavro reclama spazio, Inzaghi può accontentarlo

New entry, anche Vavro reclama spazio, Inzaghi può accontentarlo

Queste le parole del difensore slovacco non ancora lanciato da titolare nella Lazio

di redazionecittaceleste

ROMA – E’ il nuovo rinforzo in difesa, ma ancora non ha mai giocato una partita da titolare, è solo subentrato alla prima. Deve ancora fare esperienza, Vavro, deve capire bene le posizioni della difesa a tre e i tatticismi della Serie A. Inzaghi non vuole bruciarlo e si sta affidando ancora alla vecchia retroguardia, eppure il centrale slovacco scalpita. Chissà che dopo il rientro dalla Nazionale e dalla sosta non possa davvero essere la volta buona.

Buona la terza, chissà. Inzaghi gli ha voluto concedere qualche settimana di ambientamento e per le prime due sfide è andato sul sicuro schierando Luiz Felipe, Acerbi e Radu. Lo slovacco è rimasto in panchina, salvo una dozzina di minuti giocati contro la Sampdoria. Poco per le sue attese. Non a caso, intervistato da Profutbal.sk, il neo difensore biancoceleste ha commentato: “Mi sento benissimo, non ho mai sperimentato la preparazione in Italia e posso dire che l’ho superata al meglio. Ho tutto il periodo di preparazione sulle gambe e mi sento in forma, forse ero abituato a giocare le prime due giornate di campionato, ma non la considero una cosa negativa”. Un pensiero sull’ultimo derby vissuto solo dalla panchina: “Quando ho capito di non giocare all’esordio in Serie A con la Sampdoria, pensavo di essere pronto e concentrato per la partita con la Roma”. Deve farsi trovare pronto per la trasferta di Ferrara, contro la Spal potrebbe davvero avere la sua opportunità. Nel derby non l’ha avuto. Quando Luiz Felipe si è fermato, è toccato infatti a Bastos piazzarsi sul centro-destra della linea difensiva. Adesso però ci sarà il turnover, Vavro per forza giocherà. Settembre sarà un mese intenso con la Lazio chiamata a giocare ogni tre giorni tra campionato ed Europa League. Hai capito Denis?

Nel frattempo, per tutti i fanta-allenatori lettori di Cittaceleste.it, è pronta un’esperienza pazzesca… con in palio un montepremi complessivo da 250mila euro e… un JAGUAR F-PACE! >>> SCOPRI DI PIU’

Cittaceleste.it

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy