Zenga: “La Lazio è forte, Inzaghi ha creato un gruppo solido”

Queste le parole del nuovo allenatore del Crotone alla vigilia della sfida

di redazionecittaceleste

ROMA – Queste le parole di Walter Zenga, allenatore del Crotone, alla vigilia della sfida di domani all’Olimpico alle 12:30: “Fare i complimenti alla Lazio è superfluo perché Inzaghi ha creato un gruppo solido e compatto che gioca bene a calcio. Le punte sono di qualità come Milinkovic e Luis Alberto od Immobile. Noi dobbiamo essere bravi a capire che quello fatto con il Chievo non era nulla. Non dobbiamo pensare di aver toccato dei livelli importanti sul piano del gioco, ma dobbiamo lavorare duro ed essere concentrati ad ogni allenamento. Se una vittoria ti dà un po’ di respiro, ti può anche portare a pensare che non è così difficile, mentre tutte le partite hanno grandi insidie. Trovare aspetti che non siano prettamente positivi non è sempre facile. Bisogna essere attenti tutta la settimana, altrimenti la domenica è un casino”.

ANALISI

Ecco l’analisi del prossimo avversario: “Ogni partita parte 0-0 l’unica differenza sono i singoli giocatori che possono cambiare la partita. Nell’ultima partita siamo stati bravi a bloccare un giocatore importante come Birsa, ma io non classifico le squadre in big o meno. I ragazzi non devono pensare questo, che non sono inferiori a nessuno e che devono giocarsela fino in fondo. Se non vinci gli altri sono stati più bravi, è vero, ma non si perde in partenza solo perché “quella è una big”. Ci sono degli accorgimenti che si fanno per certe squadre rispetto ad altre. Ti puoi aspettare una Lazio super offensiva, Anderson in campo o Luis Alberto in una posizione diversa rispetta ad un altra. Non è sicuramente l’atteggiamento giusto difendersi perché c’è una big da affrontare”.

DENTRO CASA

“C’è da allenarsi, tirare in porta ma fare gol. Bisogna fare quello, non solo tirare in porta genericamente. Settimana scorsa abbiamo fatto questa esercitazione ed uno dello staff tecnico si mette dietro alla porta per contare la media. Siamo migliorati da questo punto di vista. Ci sono dei giocatori che fanno allenamento extra ad esempio, come Budimir. Stiamo lavorando sui dettagli, lavorando su questioni per far sì che giocatori come Barberis facciano gol. Sono sorpreso non ne abbia fatto neanche uno, perché ha le qualità per farlo. “

SINGOLI

“Ho visto tante volte la Lazio, ho visto una squadra che gioca bene e che fa cose interessanti. Milinkovic è di una categoria differente, così come Luis Alberto, giocatore attento e molto intelligente. L’ultima partita l’ha rimessa in gioco il serbo, è un giocatore di qualità”.

Cittaceleste.it

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy