Lazio, spuntano nuove piste: Maidana, Xandao, Funes Mori

ROMA Per la difesa c’è un po’ di bagarre. Avanza Rolin, in stand-by Spolli, sempre aperta la pista Zapata. Più intricata la situazione che riguarda i difensori stranieri. E’ ritornato in auge Bruma del Psv, ma servono 6 milioni, mentre per il brasiliano Doria del Botafogo la situazione resta complessa…

di redazionecittaceleste

ROMA Per la difesa c’è un po’ di bagarre. Avanza Rolin, in stand-by Spolli, sempre aperta la pista Zapata. Più intricata la situazione che riguarda i difensori stranieri. E’ ritornato in auge Bruma del Psv, ma servono 6 milioni, mentre per il brasiliano Doria del Botafogo la situazione resta complessa a causa del suo status, ma pure perché il suo cartellino è in mano a diversi fondi d’investimento. Sempre fuori dai confini nazionali ci sarebbero altre nuove strade che porterebbero a due calciatori del River Plate: Maidana e Funes Mori. Uno più esperto, il primo, l’altro più giovane ma molto quotato in patria. L’ultima riguarderebbe una vecchia conoscenza della Lazio, considerato che si tratta di Xandao.

LINEA TELEFONICA ATTIVA
Mentre il diesse Tare è concentrato più sulle cessioni, vedi Gonzalez e Ciani, Lotito, da circa una settimana a Cortina, non fa altro che lavorare sul centrale difensivo. Ci sono stati contatti con il Catania per verificare la possibilità di avere uno tra Spolli e Rolin con la formula del prestito per poi riscattare il cartellino a giugno del prossimo anno. I siciliani sarebbero ben disposti ad intavolare una trattativa, ma più sull’uruguaiano che sull’argentino. Per Rolin, infatti, la strada sarebbe spianata e dagli ultimi contatti le sue quotazioni sembra siano in crescendo. Per il rapido centrale difensivo, il Catania chiede più di due milioni di euro, ma la Lazio non ne vorrebbe spendere così tanti. Sul catanese ci sono anche altre squadre. Lotito riflette e intanto mantiene il dialogo con l’amico Galliani che gli ha offerto Zapata. Il colombiano non dispiace, ma assomiglia molto a un ancora di salvataggio che a una pista vera e propria. Dall’Argentina, dopo la bufala-Balanta, sono usciti nuovi rumors accostati alla Lazio e sempre provenienti dal River Plate. Il primo riguarda Jonathan Maidana, difensore centrale, classe ’85, ex Boca Juniors e Metalist Karkiv. E’ un giocatore esperto, con passaporto italiano, ed è stato vicino alla Lazio qualche anno fa. La sua quotazione è di circa tre milioni di euro. Poi c’è Josè Ramiro Funes Mori, del ’91, fratello gemello di Rogelio, ex attaccante del River, anche lui costa tra i tre/quattro milioni di euro. Entrambi si potrebbero prendere con la formula del prestito con il riscatto obbligatorio la prossima stagione. L’ultima situazione riguarda Xandao, difensore centrale del Kuban Krasnodar, classe ’88, con passaporto italiano. Nel 2012 il brasiliano fu a un passo dal vestire il biancoceleste, poi la trattativa andò per le lunghe e la spuntò il Kuban. Ora il discorso potrebbe essere diverso, anche se i russi per cederlo vogliono una cifra vicina ai cinque milioni. Davvero troppo. (Il Messaggero)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy