MERCATO – Il Real Madrid tenta Biglia

Il Real Madrid bussa, Lucas Biglia apre la porta. I campioni d’Europa hanno preso in considerazione l’acquisto del regista della Lazio, messosi in luce con l’Argentina nel Mondiale brasiliano. La battuta fatta dal procuratore di Biglia («L’interesse del Real Madrid? È vero, vediamo cosa succede») trova conferme: se dovesse partire…

di redazionecittaceleste

Il Real Madrid bussa, Lucas Biglia apre la porta. I campioni d’Europa hanno preso in considerazione l’acquisto del regista della Lazio, messosi in luce con l’Argentina nel Mondiale brasiliano. La battuta fatta dal procuratore di Biglia («L’interesse del Real Madrid? È vero, vediamo cosa succede») trova conferme: se dovesse partire un mediano (Khedira è corteggiato dal Bayern Monaco, il Napoli insiste per Xabi Alonso), il Real potrebbe tentare l’assalto mettendo sul piatto 15 milioni per il cartellino e un ingaggio da 2,5 milioni l’anno per il calciatore, che al momento guadagna 1,5 milioni a stagione.

Djordjevic, Basta, Parolo, De Vrij e Braafheid. Più la seconda metà di Candreva. La lista della spesa in casa Lazio è ben nota, anche perché ripetutamente ricordata da Claudio Lotito. La lista delle possibili cessioni – ma sarebbe più giusto definirle obbligate, visto il continuo richiamo al fair play finanziario fatto dal presidente – è invece misteriosa. Una certezza, per la verità, c’è: Lotito non vuole privarsi di Candreva, valutato almeno 35 milioni. Il romano sogna la Champions, è tentato dai 2,5 milioni a stagione offerti dalla Juve ma è disposto a sposare il nuovo progetto biancoceleste a due condizioni: un ingaggio da 2 milioni a stagione e una clausola rescissoria per liberarsi tra un anno. Se Candreva restasse a Roma, del resto, la Lazio dovrebbe far cassa in altro modo. Subito o, prospettiva ancor peggiore, a gennaio.

Ecco perché – mentre l’interesse della Juve per Lulic sembra essersi spento, forse anche per la richiesta da 18 milioni avanzata da Lotito – l’addio di Biglia non è affatto impossibile. Oltretutto l’argentino fu uno degli ultimi biancocelesti a esprimere malumore per la situazione ambientale e chiedere la cessione. « Con l’Anderlecht Lucas ha sempre giocato in Champions – ha spiegato Enzo Montepaone, agente di Biglia – senza questa competizione non si sente completo. Lui è da grande squadra e grandi squadre lo hanno richiesto».

La Lazio riflette, a centrocampo c’è forte concorrenza e tra i possibili partenti ci sono anche Gonzalez e Onazi. Il nigeriano ha disputato un grande Mondiale, ha estimatori in Premier (Sunderland e Southampton) e dopo l’infortunio ha ricevuto un messaggio di affetto e stima persino dal Real Madrid. Lotito lo valuta almeno 12 milioni, con i soldi in cassa nell’ultima trimestrale (quasi 11 milioni) e le cessioni dei giocatori in esubero (Ciani, Cavanda e Pereirinha) sarebbe possibile racimolare quei 5 o 6 milioni per completare la difesa.

Al riguardo, c’è da registrare la candidatura dello svincolato Marquez: «Se arriva un’offerta interessante dall’Europa potrei tornare», ha spiegato il messicano che chiede 2 milioni a stagione. Non convince la pista Lugano, costa tanto Mendes (il Marsiglia chiede 8 milioni), mentre il Napoli al momento non vuole privarsi di Britos, apprezzato da Pioli. Senza qualche cessione, però, tutto è più difficile. A meno di non violare il fair play e buttare nel cestino comunicati e proclami. (Il Tempo)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy