Riecco Walace dell’Amburgo per il dopo-Biglia

Valutazione sui dieci milioni di euro per il classe 1995 brasiliano, che è rimasto nella lista di Igli Tare. Un’alternativa è sempre Badelj della Fiorentina

di redazionecittaceleste

ROMA – La Lazio è alla ricerca di un regista in grado di sostituire Biglia. Oltre all’interesse per Badelj della Fiorentina, secondo la Gazzettadellosport ai biancocelesti piace ancora Walace, centrocampista passato dal Gremio (dove giocava quando la Lazio lo seguiva l’anno scorso) all’Amburgo a gennaio. Valutazione sui dieci milioni di euro per il classe 1995 brasiliano, che è rimasto nella lista di Igli Tare. E che potrebbe essere il prescelto per ereditare il ruolo di regista titolare al posto di Biglia.

AFFARE

Il Milan ha aperto la stagione affidando la regia al capitano Montolivo, e prima che Riccardo rientrasse dall’infortunio l’aveva chiusa con il ruolo assegnato a Sosa. Oggi vorrebbe mettere insieme le cose e sistemare al centro della mediana Lucas Biglia, che nell’ultima stagione alla Lazio aveva la fascia legata al braccio e che ha lo stesso soprannome di Sosa, El Principito. Biglia ha altre doti che piacciono tantissimo ai dirigenti e all’allenatore del Milan: i primi lo stimano per le qualità tecniche e per un dettaglio contrattuale, la scadenza nel giugno 2018, che lo rende particolarmente appetibile. Monella si limita al campo, attratto da geometrie e tempi di gioco che sarebbero utilissimi alla sua nuova squadra. Per trovare il definitivo accordo il d.s. della Lazio Tare si è presentato ieri pomeriggio a Milano: a breve può essere ricevuto dalla dirigenza rossonera.

LOTITO

Nonostante la prossima scadenza Lotito non molla e per liberare il giocatore continua a pretendere almeno 22 milioni di euro: il Milan lo soddisferà, anche se l’idea iniziale della Lazio era di vendere in «pacchetto» unico sia il centrocampista che Keita, destinato invece alla Juventus. Nel prossimo vertice tra le società verranno definiti i particolari dell’affare, che potrebbe significare il poker rossonero: già acquistati Musacchio, Kessie e Ricardo Rodriguez. L’offerta a Biglia non è solo soddisfacente, ma sembra già accettata: 3 milioni e mezzo di euro per i prossimi tre anni, con opzione sul quarto e visite mediche già messe in calendario. Il condizionale è legato a una distanza…geografica: Biglia è nel gruppo dell’Argentina che oggi sfiderà il Brasile a Melbourne e giocherà martedì a Singapore. Lucas è previsto tra i titolari della mediana al fianco dell’interista Banega: sarebbe un anticipo di derby. Appena il giocatore rientrerà dagli impegni con la nazionale potrà, insieme all’agente, definire il nuovo accordo rossonero: la volontà è quella di chiudere al più presto. Dal 2013 Biglia è regista ad alti livelli: in nazionale ha debuttato nel 2011, ma ha trovato continuità due stagioni più tardi. L’estate dello stesso anno è stato acquistato dalla Lazio, di cui è diventato leader ancora prima di toccare le 100 presenze biancocelesti: CONTINUA A LEGGERE

Cittaceleste.it

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy