Cittaceleste.it
I migliori video scelti dal nostro canale

notizie

Chance doppia per Lukaku: conferma e rinnovo

Nel miniturnover d'Inzaghi rilanciato il belga in scadenza nel 2019

redazionecittaceleste

"ROMA - Stavolta non s'è perso la cena di Natale, ora sa perfettamente quale strada seguire. Tutta di corsa a sinistra per Lukaku, questo è il cammino. E poi dritto fino al mattino. Ha l'oro in bocca per Jordan, per questo la Lazio deve blindarlo. Risolta in un modo o in un altro la grana de Vrij, rinnovare il contratto del terzino belga (in scadenza nel 2019) sarà il prossimo obiettivo, sulla scia dei prolungamenti degli altri enfant prodige biancocelesti. Ci sono già stati diversi pour parler con l'entourage, a gennaio bisognerà tramutarli in nero su bianco. Anche perché, proprio un anno fa, nel mercato invernale bussarono dalla Premier con 10 milioni per Lukaku, Lotito e Tare risposero picche. Era il Totthenam la squadra interessata, in Inghilterra assicurano non abbia mai smesso di seguirlo. Jordan non era ancora esploso né tornato in Nazionale, a dire il vero fra panchine e diversi infortuni non ha nemmeno oggi dimostrato tutto il suo potenziale. L'anno nuovo potrà essere quello della consacrazione, per questo sarà fondamentale anticipare i tempi prima di ritrovarsi un altro possibile big sul groppone. Le corteggiatrici adesso si stanno moltiplicando, il richiamo del fratello Romelu Oltremanica è uno spauracchio che si dissolverà solo firmando.

"SPRINT

"Intanto Inzaghi non vede l'ora di farne un titolare. Se non ci fosse il senatore Lulic, essenziale per l'unità dello spogliatoio, Lukaku sarebbe da tempo sempre in campo. Già alla fine della scorsa stagione, il terzino belga aveva dimostrato doti fuori dal comune. Ad agosto in Supercoppa aveva asfaltato De Sciglio - scrive IlMessaggero - e iniziato la stagione con un altro piglio. Invece rieccolo alle prese con nuovi acciacchi e redivivo solo nel derby. Adesso il suo utilizzo e un sali e scendi. Domani a pranzo però Jordan s'aggrapperà a quest'ennesima opportunità, dalla sua fascia sfornerà cross a ripetizione per Immobile come contro il Cittadella. Inzaghi infatti è pronto a rilanciare un minit-urnover contro il Crotone in modo tale da gestire le energie per la Fiorentina in Coppa Italia e quattro giorni dopo per l'Inter a San Siro. Se Lukaku lo convincerà, nel trittico prenoterà un'abbuffata.

"TURNOVER

"Le indicazioni dell'ultimo allenamento confermano l'inclinazione. Il primo preservato sarà il diffidato Leiva a centrocampo: al suo posto ecco Murgia con Parolo e Milinkovic; Lukaku appunto e Marusic sulle fasce. Davanti Luis Alberto a supportare Immobile, inserito da “The Guardian” fra i cento giocatori più forti del mondo. Rivoluzione invece in difesa: non solo Wallace prenderà il posto di Bastos in difficoltà, c'è anche Patric in ballottaggio con Radu per una maglia al fianco di de Vrij. Strakosha invece non si muoverà dai pali, l'obiettivo stavolta è non subire reti. Intercity Lukaku farà avanti e indietro, si adopererà anche per le diagonali. A Natale, pure nei ripiegamenti, siamo tutti più buoni.

"Cittaceleste.it

Potresti esserti perso