Ciro resetta tutto contro il Crotone

L’anno scorso decise entrambe le sfide contro i calabresi

di redazionecittaceleste

ROMA – Rieccolo. Rabbia e costernazione sono sparite. Superate. Perché, alla fine, bisogna sempre guardare avanti. Così a Ciro Immobile sono bastati pochi giorni (e una domenica vissuta, suo malgrado, davanti alla tv causa squalifica) per resettare tutte le polemiche scaturite per il mancato rigore e la conseguente sua espulsione in Lazio-Torino. A rasserenarlo aveva già provveduto la doppietta in Coppa Italia al Cittadella. Il resto lo ha fatto il calore familiare assicurato dalle sue donne: la moglie Jessica e le piccole Giorgia e Michela. E così martedì sera, alla cena di Natale del club, il centravanti è riapparso sereno e goliardico come nei giorni migliori. Insieme con Parolo è stato il mattatore della serata con battute scherzose rivolte a compagni di squadra e dirigenti.

TESTA AL CROTONE

Il suo ritrovato buonumore è un ottimo segno per la lazio in vista dei fondamentali impegni che attendono i biancocelesti. Si parte sabato con la sfida apparentemente più facile del trittico di fine anno, quella interna col Crotone (con Fiorentina in Coppa Italia e Inter le altre sfide). In realtà il match con i calabresi non è per nulla agevole, anche perché è nel suo stadio che la squadra di Inzaghi quest’anno finora sta incontrando le maggiori difficoltà. All’Olimpico, peraltro, in campionato i biancocelesti non vincono da due mesi (ultimo successo il 3-0 al Cagliari del 22 ottobre). Fondamentale per tornare alla vittoria è poter contare su un Immobile di nuovo carico (già 21 i suo gol stagionali con la Lazio). Fu proprio il napoletano, tra l’altro, a risolvere al 90′ la sfida con i calabresi dello scorso campionato. Ciro poi, sottolinea Lagazzettadellosport, segnò anche al ritorno a Crotone (Lazio k.o. per 2-1).

Cittaceleste.it

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy