Cittaceleste.it
I migliori video scelti dal nostro canale

notizie

Esodo biancoceleste per la Champions: 2500 tifosi a San Siro

Il popolo laziale è pronto a sostenere la squadra nella gara contro l'Inter

cittacelesteredazione

di Simone Cesarei

ROMA- “Andiamo a Milano a fare una partita molto importante, non decisiva per la classifica, ma per noi", l'ha presentata così Simone Inzaghi, la partita di oggi pomeriggio contro l'Inter. Un match importante, ma non decisivo. Uno spareggio Champions da giocare con il coltello tra i denti, ma in cui un eventuale risultato negativo non pregiudicherebbe il campionato biancoceleste. E' stato un 2017 fantastico, quello laziale. Il ritorno in Europa, la finale di Coppa Italia conquistata ai danni della Roma, la Supercoppa vinta all'ultimo secondo contro la Juventus, e ora un girone d'andata in cui la Lazio è andata ben oltre le aspettative. Non sarà sicuramente la partita di San Siro a rovinare la strepitosa annata degli uomini di Inzaghi. E' indubbio però che un risultato positivo, e magari tre punti contro l'Inter, farebbero tornare prepotentemente i biancocelesti non solo in orbita quarto posto, ma a ridosso delle prime della classe, dando un segnale forte a tutto il campionato.

ESODO

Lazio: i tifosi biancocelesti

Un segnale importante, dunque. Per mostrare che è tutto vero, che c'è anche la Lazio. San Siro è l'ennesima prova di maturità, ma la squadra di Inzaghi non sarà sola. Al seguito dei biancocelesti oltre 2500 tifosi, pronti a cantare la propria fede dal terzo anello del Meazza. In uno stadio quasi esaurito, dove ci saranno 65 mila spettatori, l'inno biancoceleste è pronto a risuonare forte, pronto a portare i ragazzi di Inzaghi verso ambizioni inimmaginabili a inizio stagione, verso sogni proibiti. Un 2017 che finisce e apre le porte all'anno nuovo, sperando che il popolo laziale possa festeggiarlo con una vittoria importante, ma, è bene ricordarlo, non decisiva.

Cittaceleste.it