Cittaceleste.it
I migliori video scelti dal nostro canale

notizie

Febbre da derby: la Nord prepara una maestosa scenografia

Adesso l'entusiasmo è alle stelle dopo l'impennata ai botteghini e il boom biglietti

redazionecittaceleste

ROMA - A più riprese la società ha chiamato a raccolta i suoi tifosi, c’è bisogno del dodicesimo uomo in campo per affrontare questo derby. La risposta non si è fatta attendere e così nella mattinata di ieri, primo giorno di vendita libera, è scattata la corsa al biglietto. Sui social tante le foto dei biglietti comprati, così come gli appelli ai ritardatari e ai dubbiosi. Via controversie e antichi rancori. Per una notte la curva nord (praticamente esaurita) torna a dipingersi di biancoceleste. Per l’occasione pare che si stia preparando anche una scenografia. Ovviamente tutto ancora top secret, rivela ilMessaggero. Un’impennata clamorosa. Nel primo giorno di vendita libera sono quasi 5 mila i biglietti venduti. In serata infatti si contavano 10 mila presenze all’Olimpico nella sponda biancoceleste. Basti pensare che in tutto il periodo di prelazione, in pochi avevano deciso di acquistare il prezioso tagliando. La decisione di togliere le barriere e la spinta pro Roma che vedono i laziali ha fatto il resto. Qualche piccolo problema nelle ricevitorie con i terminali impallatisi per un sovraccarico di richieste. Nulla di preoccupante perché in breve la situazione si è ristabilita. Lotitiani e non, contestatori e filosocietari, tutti insieme con un unico obiettivo: non lasciare sola la Lazio nel momento più importante della stagione. Ma il progetto è a più lungo raggio perché lo zoccolo duro della Nord vuole ricreare un ambiente a sole tinte biancocelesti. Intanto a breve verranno aperti i distinti nord-est con l’obiettivo di rendere stracolmi i settori laziali con almeno 18mila presenti. Ma forse anche di più. Nelle prossime ore la Lazio saprà se potrà mettere a disposizione i posti in più liberati dalla rimozione delle barriere. Poco meno di un migliaio. L’ok potrebbe arrivare tra giovedì e venerdì durante la riunione del Gruppo Operativo di Sicurezza, ma non dovrebbero esserci ostacoli, come vi avevamo anticipato: CONTINUA A LEGGERE

Cittaceleste.it