• TUTTO SUL MERCATO DELLA LAZIO: DOVE? SUL CANALE 85 DELLA TUA TV! TI ASPETTIAMO!

Figc, Lotito entra nel comitato di presidenza

Figc, Lotito entra nel comitato di presidenza

E’ stato istituito oggi dal consiglio federale

di redazionecittaceleste

ROMA – Istituito dal consiglio federale della Figc il comitato di presidenza. Ne farà parte anche il presidente della Lazio, Claudio Lotito, in quanto consigliere della Lega di A.

Il presidente federale Gabriele Gravina, il vice presidente vicario Cosimo Sibilia, il presidente della Lega Pro Francesco Ghirelli, e l’allenatore Mario Beretta per l’Aia sono gli altri membri.

Lega di serie A: anche un manager spagnolo in corsa come ad
Gaetano Micciché è impegnato a dare (finalmente) alla Lega di serie A una struttura sempre più moderna: con il governo ha intavolato importanti trattative e ora si augura che l’assemblea, entro fine anno, possa votare l’amministratore delegato, una figura nuova che fa gola a molti. La commissione presieduta dallo stesso Micciché e di cui danno parte anche Antonello, Campoccia e Lotito ha incontrato tre candidati (Araimo, De Siervo e Mammì). Ora verranno fatte delle verifiche, poi il lavoro di scouting finirà. Il cda della Lega si riunirà il 3 dicembre e potrebbe indicare un paio di nomi da far votare entro fine anno. Sembra che Araimo (Discovery) sia fuori da questa corsa, restano quindi Mammì (ex Sky) e De Siervo (Infront Italia). La politica stavolta non dovrebbe intervenire, a differenza della riforma del Coni. Ma oltre a Mammì e De Siervo potrebbero sbucare altri candidati: in questi giorni girano fra i presidenti molti curricula. Fra questi c’è anche un manager spagnolo: dopo Jaxier Tebas, ad della Liga, “sponsorizzato” in passato da Urbano Cairo, ecco adesso Alfonso Bara, ex direttore marketing della stessa Liga. Il suo nome è stato fatto da Img che vende i diritti tv della serie A all’estero e non dispiace a Cairo e altri presidenti. Lotito vorrebbe Paolo Dal Pino, manager di grande esperienza anche internazionale – scrive Repubblica – ma Mediaset “spinge” per Alberto Sigismondi (Tv Sat). D’accordo su questa linea anche Bogarelli. Insomma, tantissimi candidati, forse troppi. Non sarà facile venirne a capo. Ma Micciché ha le idee chiare.

Cittaceleste.it

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy