• TUTTO SUL MERCATO DELLA LAZIO: DOVE? SUL CANALE 85 DELLA TUA TV! TI ASPETTIAMO!

Il sogno a destra si chiama Darmian

Il sogno a destra si chiama Darmian

Lazzari piace molto a Inzaghi, ma a sorpresa spunta l’ex Torino scaricato dallo United

di redazionecittaceleste

ROMA – Storicamente, Lotito a gennaio fa poco o nulla, a meno che non sia di vitale importanza. E, forse, questo è il caso giusto. Inzaghi spinge in quella direzione, vuole a tutti i costi un rinforzo a destra da alternare a Marusic.

A Simone piace molto Lazzari, tanto che in estate aveva caldeggiato il suo acquisto. Il patron laziale ci ha provato, ma la Spal ha sparato alto e sarà così anche tra due mesi. Si tenterà, magari con l’inserimento di Basta e Murgia (che comunque andrà via un gennaio) più soldi, ma non sarà facile. C’è la pista Lainer, l’esterno del Salisburgo che l’anno scorso è stato visionato in Europa League, amico di Berisha, che piace ai dirigenti laziali, ma anche qui le richieste sono alte, sui 15 milioni di euro. La grande occasione però porta a Matteo Darmian, un jolly in difesa e a centrocampo, che sia Conte in nazionale che Ventura al Torino utilizzavano spesso come esterno nel 3-5-2. L’ideale per Inzaghi. L’ex azzurro è al Manchester United, in scadenza nel 2019 con un opzione di un altro anno, ma i Red Devils chiedono almeno 17 milioni. Lui ne guadagna 4, ma non è contento della sua situazione, vuole tornare in Italia e potrebbe essere una bella possibilità. In più il suo procuratore è Tinti, che ha un passato burrascoso con Lotito, ma è altrettanto vero che ha un rapporto speciale con Inzaghi, visto che è stato il suo storico agente. Da cosa nasce cosa. Lui sì che sarebbe un acquisto azzeccato per la Champions.

Cittaceleste.it

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy