LA MOVIOLA – Disastro Gervasoni: Candreva fermato senza motivo

ROMA – Diversi errori nella conduzione arbitrale di Gervasoni che alla fine risulta insufficiente. Il fischietto di Mantova inizia la sua saga di errori fermando Candreva lanciato verso la porta avversaria da Klose per sanzionare un fallo del tedesco su De Majo che in realtà non c’è. L’arbitro è severo…

di redazionecittaceleste

ROMA – Diversi errori nella conduzione arbitrale di Gervasoni che alla fine risulta insufficiente. Il fischietto di Mantova inizia la sua saga di errori fermando Candreva lanciato verso la porta avversaria da Klose per sanzionare un fallo del tedesco su De Majo che in realtà non c’è. L’arbitro è severo nella gestione dei cartellini, ma non sempre usa lo stesso metro di giudizio. Legittime le ammonizioni di Mauri e Cana, (diffidati, salteranno con Marchetti la prossima trasferta di Udine) come quelle di De Vrji, Bertolacci, Candreva e Pavoletti. Ma mancano un paio di cartellini ai giocatori del Genoa (Rincon su Radu, Roncaglia su Anderson). Legittimo il rigore assegnato su Niang – e la conseguente espulsione di Marchetti – nell’assegnazione del rigore che decide la partita. (Il Tempo)
Cittaceleste.it

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy