Cittaceleste.it
I migliori video scelti dal nostro canale

notizie

Lazio-Chievo: che numeri! Milinkovic re dei tiri, Wallace degli anticipi

Il serbo re di gol e di conclusioni nel match di ieri contro i clivensi. Ecco i numeri del 5-1 dell'Olimpico...

redazionecittaceleste

ROMA - La Lazio vince, convince, strappa applausi al proprio pubblico e continua la sua corsa verso la Champions. Cinque gol al malcapitato Chievo sono serviti a far capire che la sosta non ha rallentato i biancocelesti, né ha fiaccato la loro determinazione. La vittoria di ieri è arrivata nel segno di Sergej Milinkovic, che ha messo a segno due bellissime reti - una di destro, l'altra col mancino - consentendo ai capitolini di indirizzare la partita nel modo giusto. Il Sergente ha tentato di far male a Sorrentino ben 5 volte, nessuno ha tirato così tanto in porta nel match di ieri.

Dalla Serbia al Montenegro, ieri è tornato in campo Adam Marusic, tirato a lucido dopo un affaticamento muscolare che gli aveva impedito di prendere parte alla sfida contro la Spal prima della sosta. L'esterno biancoceleste ha messo insieme 3 dribbling riusciti e creato altrettante occasioni da gol, riaffermandosi come titolare sulla fascia destra.

Rimanendo a centrocampo, ancora una volta Marco Parolo è stato tra i più positivi. Non solo ha percorso il maggior numero di chilometri (12.97)mantenendo la velocità media più alta (8,3 km/h), ma ha anche primeggiato nel numero di duelli aerei vinti (solitamente una delle specialità di Milinkovic), con 3. La mezzala di Gallarate continua ad essere una certezza per Inzaghi e la sua Lazio.

Poco da dire, ieri è stata una giornata da ricordare per i biancocelesti. Oltre al risultato, ci sono altri numeri pronti a testimoniarlo. I capitolini infatti hanno totalizzato ben 18 occasioni da gol. Date le 5 reti messe a segno, la percentuale di precisione di tiro è stata del 45%. I calciatori di Inzaghino sono stati precisi anche nei dribbling, riuscendo nell'84% dei tentativi (16 sui 19 provati). Malgrado la prestazione difensiva non sia stata da stropicciarsi gli occhi, gli anticipi e i disimpegni sono stati ben 16 e, forse un po' inaspettatamente date alcune sbavature della sua gara, è stato il brasiliano Wallace a primeggiare in entrambe le statistiche. Doppio poker per lui infatti: 4 anticipi e 4 disimpegni andati a buon fine. Numeri che parlano di una vittoria importante anche in ottica classifica, dato che Inter e Roma alcune ore dopo si sono divise la posta nel match di San Siro, permettendo alla Prima Squadra della Capitale di rosicchiare altri due punti su entrambe le contendenti. Rose e fiori quindi per ora, ma attenzione. Non si può fermare, perché il treno Champions non passa due volte e la Lazio in questo momento sembra avere un biglietto in prima classe.

<a href="https://www.instagram.com/cittaceleste.it/" target=_Blank"> <img src="https://i.imgur.com/zCXeqYb.png" border="0"> </a>

Cittaceleste.it

<a href="https://www.instagram.com/cittaceleste.it/" target=_Blank"> <img src="https://i.imgur.com/zCXeqYb.png" border="0"> </a>

Potresti esserti perso