Cittaceleste.it
I migliori video scelti dal nostro canale

notizie

Lazio, la Fiorentina dell’ex Pioli ha fame di vittorie

Stefano Pioli, allenatore della Fiorentina

La squadra viola non vince da tre partite e vuole strappare punti all'Olimpico. Ma i biancocelesti, dopo il derby, non vogliono altre delusioni.

redazionecittaceleste

di Leonardo Mazzeo

L'ultima vittoria della Fiorentina risale ormai a un mese fa: 3-0 secco al Torino, in gol Benassi, Simeone e Babacar. Porta imbattuta e tanta fiducia: la Viola sembrava aver definitivamente carburato ed essere pronta a competere per un posto in Europa. E invece, dopo quella partita, sono arrivate solo delusioni: sconfitta fuori casa contro il Crotone, tracollo interno con la Roma e infine pareggio a sul campo della Spal. Da parte degli ospiti, quindi, c'è grande voglia di ripartire.

EX DI TURNO

Stefano Pioli è stato l'ultimo allenatore ad aver guidato la Lazio, prima di Simone Inzaghi. L'aveva portata fino ai preliminari di Champions League dopo un'annata straordinaria, culminata con la bellissima vittoria al San Paolo per 4-2. Poi, l'eliminazione con il Bayer Leverkusen e una stagione storta. E infine, l'esonero e la chiamata di Inzaghi. Ora Pioli ha accettato una nuova sfida e sta cercando di plasmare la sua squadra, seppur con qualche difficoltà di troppo. Attualmente la Fiorentina è al nono posto con 17 punti, a meno nove dalla Sampdoria sesta in classifica e uscita sconfitta per 3-0 ieri pomeriggio, nella sfida di Bologna.

RISCATTO

Pioli avrà voglia di far bene, soprattutto nel suo ex stadio. Ma il riscatto non è nei confronti della Lazio: più che altro, il tecnico viola avrà voglia di rialzarsi con la sua nuova squadra, dimostrando di saper guidare Chiesa e compagni verso posizioni più ambite. Cosa che, fino a questo momento, non gli sta riuscendo. Ma c'è ancora tempo, il campionato è lungo. La prossima sfida, però, sarà importante per entrambe le squadre: anche la Lazio, infatti, ha voglia di riscatto in campionato, dopo il derby perso.

Ciro Immobile, attaccante della Lazio

Conteranno tanto le motivazioni in campo, quella fame di vittoria che spinge un gruppo verso il successo, per rialzare subito la testa e rimettersi in marcia dopo una delusione. La Lazio, in Serie A, ne ha incassata una, forse la più dolorosa; la Fiorentina, invece, ne ha incassate tre, e sicuramente non è serena come i biancocelesti, dal punto di vista della classifica. Motivazioni a confronto, squadre che si apprestano a scendere in campo per tornare a vincere. Pioli sfida il suo passato, per garantirsi ancora un futuro alla guida della Viola. Mentre Inzaghi, da parte sua, vuole ritrovare subito l'entusiasmo: CONTINUA A LEGGERE

Cittaceleste.it

Potresti esserti perso