Cittaceleste.it
I migliori video scelti dal nostro canale

notizie

Peggio solo il Benevento: quanta sofferenza per Strakosha e per la Lazio

ROMA – Sarà anche vero che per vincere bisogna saper soffrire, ma se si vuole sognare in grande è meglio non essere troppo masochisti. Dopo la partita con la Fiorentina, c’è una statistica che Inzaghi deve tenere d’occhio e...

redazionecittaceleste

ROMA - Sarà anche vero che per vincere bisogna saper soffrire, ma se si vuole sognare in grande è meglio non essere troppo masochisti. Dopo la partita con la Fiorentina, c'è una statistica che Inzaghi deve tenere d'occhio e non sottovalutare. In queste quattordici giornate di campionato, Strakosha è il secondo portiere ad aver effettuato più parate, ben 64. Solo l'estremo difensore del Benevento (67) è stato più impegnato dell'albanese. Nelle prime otto posizioni di questa speciale classifica, escludendo la Lazio e il Torino, troviamo tutte squadre in lotta per non retrocedere: Hellas, Genoa, Sassuolo, Spal e Crotone, oltre ovviamente al club campano. Spesso le parate del numero uno biancoceleste sono innocue, ma questo non può essere un alibi. La Lazio subisce e Strakosha deve metterci una pezza, salvando a volte anche il risultato finale. I suoi colleghi d'alta classifica sono più fortunati. Buffon è quello meno impegnato, a seguire Reina. Bene anche Roma e Inter, rispettivamente al 14° e al 15° posto. Non è un caso allora se tra le prime cinque del campionato, in lotta per lo scudetto e per la Champions, la Lazio sia la squadra ad aver subito più gol. Altro dato che deve far riflettere, ma guai a creare allarmismi. I biancocelesti giocano bene a pallone e la classifica è più che positiva. Il passato recente va archiviato in fretta e bisogna ripartire più forti di prima. Questa Lazio può e deve farlo. Nel frattempo la difesa biancoceleste conquista l'Europa a suon di gol: CONTINUA A LEGGERE

Cittaceleste.it

Potresti esserti perso