Cittaceleste.it
I migliori video scelti dal nostro canale

notizie

Lotito: “Senza gli episodi, saremmo primi”. Nicchi risponde: “Cutrone? Errore sì, ma non eclatante”

Botta e risposta a Fiumicino fra il presidente della Lazio e quello dell'associazione italiana arbitri

redazionecittaceleste

ROMA - AGGIORNAMENTO ORE 19.20

Alla fine dell'Assemblea elettiva di oggi, Marcello Nicchi si è fermato ai microfoni dei cronisti presenti per commentare il faccia a faccia pomeridiano con il presidente biancoceleste: "Lotito è tranquillissimo. Che cosa gli ho detto? Sono cose di campo, che accadono. Si è trattato di un errore, non dei più eclatanti da commettere. Chi l'ha visto, l'ha visto e parecchi di noi l'hanno visto dopo un'ora, come del resto sapete tutti. Prova tv per Cutrone? Oggi siamo qui per altri motivi".

Quest'ennesima svista non va proprio giù in casa Lazio. La rabbia sale dopo il braccio di Cutrone: “Senza gli episodi sfavorevoli ero primo in classifica“, tuona il presidente della Lazio, Claudio Lotito, in faccia al numero uno dell’Associazione italiana arbitri Marcello Nicchi. Irrati e Rocchi, dopo i predecessori Giacomelli & co, stavolta si soffermano sul fuorigioco, ma non si accorgono di un gol completamente irregolare per tutt'altro motivo. Il gomito di Cutrone, che però secondo la spiegazione di Nicchi non poteva essere ravvisato al momento del consulto della Var: “Claudio, non è così. Le immagini relative a quell’episodio sono arrivate dopo, Mediaset le ha ricevute durante l’intervallo“, le motivazioni addotte dai fischietti e riportante dal presidente nell'Aia nei bagni dell’Hilton Rome Airport di Fiumicino dove è in corso l’assemblea elettiva della Figc. Un botta e risposta che almeno comincia a far trovare un senso a quanto accaduto ieri a San Siro.

Cittaceleste.it

Potresti esserti perso