• LE ULTIME NOTIZIE SULLA LAZIO? TUTTO IN DIRETTA SUL CANALE 85 DELLA TUA TV! TI ASPETTIAMO!

Luis Alberto “costretto” all’ecografia: domani sera la verità sulla pubalgia

La società ha preteso gli accertamenti dello spagnolo, che ieri si è tirato fuori dalla sfida di Marsiglia adducendo la solita malattia

di redazionecittaceleste

ROMA – Si è tirato fuori dalla sfida di Marsiglia, ha detto che non se la sentiva per colpa della solita pubalgia. Così Luis Alberto è rimasto a Roma, ma stavolta si è finalmente sottoposto a un’ecografia. Già, perché l’ultima che aveva fatto risaliva addirittura a luglio e lo spagnolo – secondo lo staff medico – non aveva alcun problema. Quella serviva solo per vedere lo stato di guarigione dallo stiramento rimediato nelle ultime giornate dello scorso campionato. Durante tutta l’estate Luis Alberto non ha mai lamentato ai medici alcun fastidio all’inguine, per questo da mesi ormai nessuno gli crede e sospetta che sia solo una scusa per giustificare le sue pessime prestazioni. Inzaghi, durante la sosta, gli aveva concesso la prima settimana ufficialmente per riposarsi, il numero 10 l’aveva sfruttata per sottoporsi alle cure di un suo fisioterapista di fiducia venuto da Liverpool. La questione è che Luis Alberto non ha mai chiesto né in estate né a inizio stagione l’aiuto dei fisioterapisti bianocelesti, né ha invocato accertamenti per capire quale fosse il suo reale problema. Ora però è il momento della verità: dopo quest’ennesimo forfait, la società lo ha costretto a fare una risonanza stamattina nella clinica di riferimento. Da questa si capirà se effettivamente Luis Alberto ha un’infiammazione legata alla pubalgia: lo stabilirà e ci dirà la verità il dottor Rodia quando la vedrà, domani sera di ritorno da Marsiglia.

Cittaceleste.it

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy