• LE ULTIME NOTIZIE SULLA LAZIO? TUTTO IN DIRETTA SUL CANALE 85 DELLA TUA TV! TI ASPETTIAMO!

Mai scelta fu più sbagliata: perché Basta e non Patric nella lista Uefa?

Inzaghi forse si sarà pentito alla luce della prestazione del terzino serbo, che sembra sempre più un ex giocatore

di redazionecittaceleste

ROMA – Adesso la domanda sorge spontanea: perché tagliare il volenteroso e giovane Patric dalla lista Uefa per Basta? Atteggiamento inqualificabile, ieri a Francoforte, da uno esperto come lui. Due cartellini rimediati in nove minuti, il secondo inutile ed evitabile a pochi secondi dalla fine del primo tempo. Dusan ha la squadra in dieci per l’intera ripresa e, sino a quel momento, non aveva certo brillato sulla sua fascia. Ma Inzaghi e il suo staff tecnico non si sono accorti che il serbo è quasi un ex giocatore da più di un’annata? A dire il vero sì, non a caso l’anno scorso era sbarcato a Formello Marusic. Non a caso quest’anno il tecnico invocava a tutti i costi su quella corsia Lazzari. Ma qui l’interrogativo principale riguarda la scelta della riserva: nelle striminzite apparizioni di Patric in campionato, lo spagnolo ha fatto meglio e dimostrato di poter dare almeno qualcosa in più del serbo. Adesso bisognerà invece aspettare gennaio per fare il cambio, una scelta folle che rischia di non arrivare (sarà tostissima nel doppio confronto col Marsiglia) al traguardo.

Cittaceleste.it

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy