Cittaceleste.it
I migliori video scelti dal nostro canale

notizie

Nessuno tocchi Immobile, pronto alla sfida ex

Ciro riposerà in Europa League, prenota un gol al Torino

redazionecittaceleste

ROMA - Ieri ha risposto giustamente male a chi lo criticava: "Sono pochi 15 gol in 14 partite...". Nessuno tocchi Immobile. E' anche merito suo se la Lazio a Genova torna al successo. Non segna da due gare, ma mica è un dramma. Nessuno è stato più spremuto di lui fra la formazione biancoceleste e la Nazionale, è normale che Ciro non possa essere lucido come a inizio stagione. Ma se i suoi due tiri a Marassi (uno a giro e uno respinto da Viviano) fossero entrati in porta, nessuno oggi avrebbe fiatato. Invece Immobile, dopo il rigore nel derby, si è fermato. Solo fino a un certo punto...

OCCASIONI

La Lazio infatti legittima il successo sotto la Lanterna gestendo il 54% del possesso palla e portando a termine ben 13 tiri; da quest’ultimi sono scaturite 12 occasioni da gol per la formazione biancoceleste. In particolare, nessun calciatore ne ha create più di Immobile: il numero 17 della Prima Squadra della Capitale, oltre ad aver stabilito lo scatto più veloce del match (33,14 km/h), ha imbastito ben 3 azioni d’attacco. Come lui nessuno, Ciro non pensa solo a segnare.

EX

Eppure adesso vuole tornare Ciro al bersaglio, per questo nel mirino c'è l'ex Torino. Ha già segnato ai suoi ex colori granata, dopodomani Immobile riposerà di nuovo in Coppa. Addirittura potrebbe direttamente rimanere a Roma, Inzaghi vorrebbe risparmiargli - dopo il Vitesse - anche l'ultima trasferta europea. Così lunedì del gol partenopeo potrebbe tornare l'epopea.

Cittaceleste.it