Cittaceleste.it
I migliori video scelti dal nostro canale

notizie

Parolo-Leiva-Milinkovic: sembra il centrocampo più forte d’Italia

Milinkovic-savic-Immobile

Prestazione e numeri pazzeschi in mediana, forse è il trio il segreto biancoceleste della rinascita

redazionecittaceleste

ROMA - Il giocattolo non si è rotto, è stato aggiustato. Non può bastare solo un cambio di modulo a far ritrovare d'improvviso la condizione, è la testa sgombra il segreto della rinascita col Genoa. La Lazio scaccia la paura, si espone persino ai contropiedi. Rischia, ma diverte e stravince come un tempo. Il più grande passo in avanti poi è a centrocampo: strepitose le prestazioni di ogni singolo, tutti sopra il sette in pagella. Applausi innanzitutto per l'eroe del Castellani: dopo il gol a Empoli, per poco Parolo nella ripresa col Genoa non raddoppia. Poi, dopo aver percorso quasi 11mila chilometri, sforna comunque il filtrante decisivo per 2-0 di Ciro. Che dire del gigante Leiva: manovra il traffico, è insuperabile in interdizione, adesso sotto la Nord dirige persino il tifo. Sempre più direttore dell'orchestra, il brasiliano, tocca la sfera per ben 88 volte, azzecca 64 passaggi su 69 e crea 4 occasioni da gol; a buon fine pure 4 cross sui 7 effettuati dal centrocampista, recuperati 12 palloni con 4 anticipi. Infine il golden boy Milinkovic: assist di testa e due tre tocchi quasi incantati. Recupera in tackle, infine vola in cielo e mette la palla all'angolino. In più 17 passaggi offensivi andati a buon fine sui 23 effettuati. E' tornato il divo, aveva bisogno di sbloccarsi. Ci riesce e trascina tutto il resto dei compagni.

Cittaceleste.it

Potresti esserti perso