Pistole alla tempia, cassaforti smurate e scippi di orologi. Ecco i peggiori furti a Napoli…

di redazionecittaceleste

NAPOLI – Furti ai calciatori a Napoli? In passato sono tanti i calciatori ad essere stati rapinati. Ricordiamo la rapina ad Hamsik a fine 2008: grande spavento per lo slovacco che in quell’occasione fu avvicinato da due uomini in moto (con il volto coperto dai caschi integrali) che, minacciandolo con una pistola, si presero l’orologio di Hamsik, un Rolex Daytona e una borsa contenente 800 euro, documenti e le chiavi di casa. Negli utlimi anni, anche altri giocatori hanno subito rapine simili: pensiamo a BehramiFernandez e Zuniga. Un’altra preda di queste rapine sono state le famiglie dei calciatori: qualche anno fa all’ex moglie di Cavani, Maria Soledad, fu scippato un orologio ‘Piaget’ da 18mila euro nel quartiere Fuorigrotta della città. Anche la moglie di Hamsik, Martina, fu rapinata dell’auto, una Bmw X6, a Varcaturo, nella zona flegrea. Vittima dei malviventi anche Yanina Screpante, fidanzata dell’ex attaccante azzurro Ezequiel Lavezzi. Alla compagna del ‘Pocho’ fu tolto un Rolex in via Petrarca. Sempre nel 2011 la coppia Cavani fu vittima di un furto in casa, nel litorale flegreo.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy