Cittaceleste.it
I migliori video scelti dal nostro canale

notizie

Prosegue la class action per annullare Lazio-Fiorentina

Lazio: i tifosi biancocelesti

I tifosi si stanno scatenando con le firme per difendere gli interessi biancocelesti

redazionecittaceleste

ROMA - Una class action dei tifosi della Lazio per annullare il risultato della partita con la Fiorentina. È l’ultimo capitolo della battaglia contro la classe arbitrale. Al centro del ricorso nei confronti dell’Aia, portato avanti dall’avvocato Mignogna, ci sarebbe «l’illegittima applicazione del protocollo Var» . In quella partita, come ricorda Repubblica, la squadra di Pioli pareggiò al 93′ grazie a un rigore trasformato da Babacar. Rigore concesso dall’arbitro Massa dopo aver rivisto al Var il fallo di Caicedo su Pezzella. Decisione che a fine partita scatenò la rabbia di Tare, che scese in campo per chiedere all’arbitro spiegazioni della sua decisione. «Ma cosa hai visto?» si legge dal labiale del direttore sportivo laziale, però Massa si allontana senza rispondere. Ora quell’episodio, insieme ad altri di Roma-Lazio e Lazio-Torino, è al centro della class action a cui hanno già aderito oltre 600 tifosi. «Se saremo compatti e numerosi le nostre chances di successo aumentano — spiega l’avvocato Mignogna — Si tratta di un impegno importante e complesso. Non è mai successo in precedenza, questa è la prima volta al mondo che viene condotta un’iniziativa simile. L’obiettivo principale sarà quello di far accertare l’illegittima applicazione del protocollo Var nelle partite Roma-Lazio, Lazio-Fiorentina e Lazio-Torino. Quello consequenziale, più difficile ma non impossibile, è ottenere l’annullamento su tali basi dell’attivita, degli atti e delle refertazioni arbitrali. Ciò determinerebbe automaticamente la nullità dell’omologazione delle suddette partite».

Cittaceleste.it

Potresti esserti perso