Cittaceleste.it
I migliori video scelti dal nostro canale

notizie

Quando i romanisti fanno buu… Nessuno li sente

Non c'è traccia degli ululati a Zapata non solo sui giornali, ma nemmeno sul referto di Fabbri: il giudice sportivo esenta Roma-Atalanta dalle sue decisioni

redazionecittaceleste

ROMA – Nessuno li ha sentiti, nemmeno l'arbitro Fabbri. Eppure erano assordanti in tv al 52' i buu rivolti all'Olimpico a Duvan Zapata, attaccante colombiano protagonista dell’azione del primo gol (palo preso da cui scaturisce il gol di Castagne) e di una grande sgroppata sul raddoppio di Rigoni. Nessuno li ha sentiti, non solo i giornalisti che erano allo stadio, ma neppure ll'intera terna arbitrale. Non c'è traccia di razzismo da parte dei tifosi giallorossi sui referti, così non ce n'è traccia nemmeno delle decisioni del giudice sportivo, che esenta completamente Roma-Atalanta dal dispositivo. Ennesimo episodio che fa purtroppo pensare che la giustizia sia sempre e solo a orologeria: la Lazio ha pagato (giustamente e perentoriamente) ogni qualvolta dagli spalti sono arrivati ululati. Sarebbe cosa buona e giusta origliarli quando si sollevano dall'altra sponda del Tevere.

Cittaceleste.it