Cittaceleste.it
I migliori video scelti dal nostro canale

notizie

Var bene agli allenatori, ma a Inzaghi non piace

Simone Inzaghi, allenatore della Lazio

Questo quanto emerso dall'incontro con gli arbitri

redazionecittaceleste

ROMA - Gian Piero Gasperini risulta il primo della classe. Ha preso appunti, è intervenuto per primo, si è coinvolto. Simone Inzaghi, che non è proprio il testimonial della Var, continua a non mandar giù quel rosso a Immobile contro il Toro e ha chiesto spiegazioni ai professori, Nicchi, Rizzoli e Rosetti. Pioli e Maran hanno alzato la mano e parlato. Nessun intervento per Allegri, Gattuso e Spalletti. Ma il confronto tra vertici arbitrali e allenatori è risultato utile e importante a detta di tutti i tecnici (fra i primi allenatori mancavano Sarri, Mazzarri e Di Francesco, ma i 20 club erano rappresentati).

CHALLENGE

Diego Lopez, che ha subìto col suo Cagliari un torto contro la Juve (rigore non assegnato per braccio di Bernardeschi) è stato un signore. Eppure quelle immagini che hanno fatto urlare tutta Cagliari non gliele hanno fatte vedere (perché non si è fatto in tempo): «E’ stato positivo per tutti noi. Dobbiamo aiutare gli arbitri e ricordarci che abbiamo uno strumento all’avanguardia col quale si può anche perdere più tempo». Marco Giampaolo, tecnico della Samp, ha applaudito i nostri arbitri: «Sono bravi. La Var va sostenuta, c’è miglior giustizia. Gli errori servono per migliorare. Credo che in futuro si arriverà a trasmettere in uno stadio le discussioni rendendole pubbliche. E aumenterà lo spettacolo. E’ stato uno scambio di opinioni costruttivo. Chiaro, ci sono ancora delle criticità. Un’osservazione che è stata fatta è, ad esempio, la segnalazione del fuorigioco, che avviene con tempi dilatati perché se poi si annulla un gol è un casino». Gli allenatori per ora interagiscono nel solito modo con gli arbitri, ma non potranno dare indicazioni (il cosiddetto «Challenge», ovvero la chiamata da parte del tecnico): «Il regolamento lo vieta, comunque vedo un grande sforzo» dice Stefano Pioli della Fiorentina. Ma in futuro la questione verrà portata davanti all’Ifab, l’International Board.

CONTRARIO

Come sottolinea laGazzettadellosport, l’allenatore della Lazio Simone Inzaghi ha ribadito: «Sono contrario alla Var. Ma è stato un bel confronto. Ci hanno mostrato alcuni episodi video. Anche Lazio-Toro. Il progetto è giusto che vada avanti perché alla lunga pub dare benefici». Luciano Spalletti ha chiuso le esternazioni dei tecnici col sorriso: «II 90% di scelte è stato corretto, il 10% sbagliato, è chiaro che questo impone di lavorare sul 10% per la perfezione, sarebbe devastante ora tornare indietro. Mi sono abituato e guardando le partite estere noto la mancanza di un supporto che fa stare tranquilli. L’ho riscontrato guardando la Liga. Qualcosa va aggiustata, ma la direzione è quella giusta e i nostri guardalinee hanno qualità e sanno scegliere».

Potresti esserti perso