Roma città – Castiglione, condanniamo occupazione assessorato. Aggredito dipendente comunale, atto violenza inaudita

Assessora: “Andiamo avanti su strada legalità. Non ci sarà nessuna sanatoria su occupazioni abusive”

di redazionecittaceleste

Roma – “Questa mattina un gruppo di manifestanti per il diritto alla casa, organizzati da Asia Usb, si è introdotto con violenza all’interno della sede dell’assessorato. Un dipendente comunale è stato addirittura aggredito con calci e pugni. Tutto ciò è davvero inaccettabile. Condanniamo fermamente questo gesto di violenza inaudita e allo stesso tempo vogliamo essere chiari su un punto: non ci fermiamo davanti a nulla e andiamo avanti sulla strada della legalità”. Così in una nota l’assessora al Patrimonio e alle Politiche abitative di Roma Capitale Rosalba Castiglione.

“Voglio esprimere al dipendente aggredito tutta la solidarietà e la vicinanza dell’Amministrazione capitolina. Quanto accaduto oggi non può e non deve ripetersi”, aggiunge.

“Per quanto riguarda il tema delle occupazioni abusive non ci sarà nessuna sanatoria. Il Campidoglio si sta impegnando per non creare situazioni di ulteriori fragilità. Per questo viene data la priorità agli sgomberi di soggetti con redditi alti che abitano senza titolo nelle case Erp. Abbiamo trovato addirittura chi, con un reddito di 90mila euro l’anno e una Porsche parcheggiata sotto casa, viveva in un appartamento di edilizia residenziale pubblica a Tor Bella Monaca. Bene, è stato mandato via ed ora quella casa è stata assegnata a chi ne ha davvero bisogno”, conclude Castiglione.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy