Cittaceleste.it
I migliori video scelti dal nostro canale

notizie

Felipe corre verso il rientro, stavolta per davvero

L'asso brasiliano sta recuperando dall'ennesima ricaduta, Inzaghi ha bisogno di lui

cittacelesteredazione

di Simone Cesarei

ROMA- Una tendinopatia che lo tiene fermo ai box da agosto, un esordio stagionale che tarda ad arrivare. Non si dà per vinto, Felipe Anderson. Il brasiliano sta lottando ancora con quell'infortunio acutizzatosi dopo l'amichevole estiva contro il Bayer Leverkusen, ma che lo tormentava già dallo scorso anno. “Il mio rientro? Sono cauto per non avere ricadute e spero tra 10 giorni di essere pronto. Andiamo piano sentendo le sensazioni, ci aspetta una grande stagione e io devo essere al 100%", tanta voglia di tornare in campo, ma con cautela. Con un infortunio del genere infatti non si può essere avventati, forzare il rientro rischierebbe di peggiorare la situazione. Ecco perchè Inzaghi lo aspetta con pazienza, sognando il momento in cui potrà di nuovo contare sul suo numero 10, in un momento della stagione in cui la squadra sta subendo un calo fisico che potrebbe essere fatale per gli obiettivi stagionali biancocelesti.

OBIETTIVI

"La prima cosa a cui penso è a recuperare per aiutare la squadra. Se la squadra vince io sono felice, il resto viene dopo. Tutti avranno l’opportunità, giocherà chi starà meglio. Quando tornerò disponibile sarò un giocatore in più su cui potrà contare il mister”. Ma quando tornerai disponibile, Felipe? E' questa la domanda che si pongono i tifosi biancocelesti fin da inizio stagione. Le magie del numero 10 sono ormai quasi un lontano ricordo, offuscato dalla speranza di rivedere in campo un giocatore capace di illuminare la strada Champions per la Lazio. Il rientro del brasiliano avrebbe sia un impatto sull'ambiente, riaccendendo l'entusiasmo dei tifosi, sia sulla squadra, con Inzaghi che troverebbe forze fresche da mettere al servizio di quell'obiettivo che rischia di allontanarsi pericolosamente. L'infortunio di Nani poi, ha lasciato poche alternative in avanti. Il giovane Palombi, per quanto promettente, sembra ancora acerbo per certi palcoscenici; Caicedo si sta riprendendo da un infortunio, e il doppio centravanti al momento non sembra essere nei pensieri di Inzaghi. Il rientro di Felipe Anderson offrirebbe nuove risorse offensive alla Lazio, e farebbe respirare quel Luis Alberto che è ormai diventato indispensabile per la manovra biancoceleste. Non è escluso poi che con il rientro del brasiliano Inzaghi non possa cambiare modulo, posizionando sia Felipe che l'asso spagnolo alle spalle di Ciro Immobile, o arretrando a centrocampo l'ex Liverpool. Così facendo permetterebbe inoltre un utilizzo maggiore, fin dal primo minuto, di un Nani che, prima dell'infortunio, era sembrato in netta crescita. Prima di pensare a modifiche tattiche però, Simone Inzaghi vuole riabbracciare il suo Felipe. Anderson corre verso il rientro, sperando che non si debba nuovamente fermare lungo la strada che lo porta verso il ritorno al verde prato dell'Olimpico.

Cittaceleste.it