Cittaceleste.it
I migliori video scelti dal nostro canale

gazzanet

Lazio, da Baselli a Viviani: Inzaghi ha chiesto un centrocampista

Si muove il mercato biancoceleste

cittacelesteredazione

di Simone Cesarei

ROMA- Si muove il mercato della Lazio. La priorità della dirigenza bianccoeleste, in attesa di conoscere la decisione di Stefan de Vrij, è sfoltire la rosa, cedendo tutti quei giocatori che non rientrano più nei progetti di Inzaghi. da Djordjevic a Tounkara, passando per Mauricio: il ds Tare è al lavoro per trovare una sistemazione a tutti, cosi da liberare la società da ingaggi onerosi, e avere risorse economiche per il mercato in entrata. Non solo uscite infatti, Tare vuole regalare a Inzaghi i rinforzi giusti per continuare a sognare la Champions League. Con un calendario fitto di impegni, tra campionato, Europa League e Coppa Italia, è fondamentale avere una rosa ampia in grado di fornire più soluzioni al mister piacentino. Un turnover ragionato che permetta ai titolarissimi di tirare il fiato, ma che non faccia calare drasticamente la qualità degli undici in campo, è questo lo scopo di Inzaghi. Per farlo però, l'allenatore biancoceleste ha chiesto l'aiuto della società. Gli obiettivi?  Un portiere e un centrocampista.

PALLINI

Per quanto riguarda il vice Strakosha, tutte le strade portano ad Andujar, ma prima deve essere ceduto Vargic. Tra le altre idee della società ci sono anche Sorrentino e l'eroe di Benevento Brignoli. Per il centrocampo invece sono diverse le piste battute dal ds Tare, alla ricerca di un giocatore giovane che possa aumentare la qualità del reparto. Vecchio pallino è Daniele Baselli del Torino. Il giocatore non è incedibile per Cairo, ma il neo tecnico granata Mazzarri non ha alcuna intenzione di privarsene a gennaio. Ecco perchè la società biancoceleste avrebbe già effettuato un sondaggio esplorativo con l'agente del giocatore per giugno, ottenendo il benestare del giovane centrocampista. Ciò che intriga è la sua duttilità tattica, Baselli può essere utilizzato infatti sia come mezzala che come regista. Il giocatore del Torino sarebbe, nella testa di Inzaghi, l'erede designato di Parolo e allo stesso tempo un'alternativa a Lucas Leiva. Altro pista seguita da tempo dalla dirigenza biancoceleste è quello che porta a Federico Viviani, regista della Spal. Cresciuto nel vivaio della Roma, Viviani è da tempo un pallino del ds Tare che più volte ha provato a portarlo a Formello. Le sue prestazioni con la maglia biancoazzurra hanno attirato nuovamente l'attenzione del braccio destro del presidente Lotito, ora pronto a lanciare l'assalto decisivo. Viviani ha dichiarato di non volersi muovere da Ferrara per aiutare la Spal a salvarsi, ma in estate le cose potrebbero cambiare e non è verosimile che Federico possa rifiutare un'offerta come quella biancoceleste. Lavori in corso dunque, nel quartier generale biancoceleste. Staremo a vedere quale sarà il regalo di Tare a Inzaghi, per continuare a credere in quel sogno chiamato Champions League.

Cittaceleste.it

Potresti esserti perso