Cittaceleste.it
I migliori video scelti dal nostro canale

news

Lazio-Juventus, Pedro: “Cerchiamo i tre punti. Sarri? Un Top”

L'esultanza di Pedro

Il commento di Pedro a poche ore di distanza dalla sfida tra Lazio e Juventus. Lo spagnolo si augura la vittoria

redazionecittaceleste

 I canali ufficiali del club biancoceleste, a margine della sfida che vedrà la Lazio impegnata in casa contro la Juventus, hanno ascoltato e condiviso il parere di Pedro. L'esterno spagnolo tra passato, presente e futuro, ha raccontato la sua esperienza con il club e con Maurizio Sarri. Già suo allenatore ai tempi del Chelsea: "Sarà una gara difficile contro una squadra forte, mi aspetto una gara tosta. Durante queste due settimane l'abbiamo preparata bene. Dobbiamo cercare di ottenere tre punti che per noi sarebbero molto importanti. Alla Lazio è stata una piacevole sorpresa, mi trovo bene con tutti i miei compagni. Sia dentro che fuori dal campo. Sono molto felice di ciò. Conoscevo praticamente tutti già prima di venire qui".

 Pedro

Sui compagni di squadra

"Cataldi sta facendo benissimo. Ha una buona tecnica e per noi è fondamentale. Come lui ce ne sono tanti altri. Penso a Immobile, Felipe Anderson, Luis Alberto, Milinkovic oppure Luiz Felipe. Abbiamo una squadra molto importante con il giusto potenziale per fare bene. Mi rende felice poter lavorare per andare sempre avanti".

Su Sarri

"Il mister lo conosco da tempo. Con il suo staff lavora bene, sia tatticamente che tecnicamente. Ha sempre le idee chiare su cosa farci fare: con o senza la palla. Ama difendere alto, la squadra sta lavorando per capire la sua identità di gioco. Stiamo parlando di un grande allenatore, un top. Il mister è anche una brava persona. Ho la fortuna di conoscerlo dai tempi del Chelsea. Voglio sfruttare al meglio questa cosa per migliorarmi. Ricordo con piacere quel giorno (la finale di Champions League tra il suo Barcellona e la Juventus, ndr). Vincemmo l'ultima Champions nella storia blaugrana. Entrai in partita e pochi secondi dopo riuscii a servire a Neymar la palla del 3-1 che chiuse la partita. Fu un bellissimo momento".