Cittaceleste.it
I migliori video scelti dal nostro canale

gazzanet

Lombardi, che settimana: rinnovo e tiro da tre punti, aspettando il derby…

Cristiano Lombardi esulta dopo il gol del 1-2
01-04-2017 Reggio Emilia
Campionato Italiano Serie A Tim incontro Sassuolo Vs Lazio allo Stadio Mapei di REggio Emilia.
Match day Sassuolo Vs Lazio at the Mapei Stadium in Reggio Emilia.
@ Marco Rosi / Fotonotizia

Il giovane biancoceleste è l'arma in più di Simone Inzaghi..

cittacelesteredazione

di Simone Cesarei

ROMA- Una settimana da ricordare, quella di Cristiano Lombardi. Il giovane biancoceleste giovedi ha firmato il rinnovo del contratto che lo legherà alla Lazio fino al 2022 e ieri, nella gara contro il Sassuolo, ha provocato l'autogol di Acerbi con un cross teso dopo una bella percussione dalla fascia. Una percussione da tre punti dunque, che proietta i biancocelesti sempre più alto in classifica, a soli tre punti dal Napoli terzo, aspettando il match di questa sera dei partenopei contro la Juventus capolista.

DECISIVO- E dire che non doveva nemmeno restare a Roma, Cristiano Lombardi. In estate per il prodotto del vivaio laziale si prospettava infatti l'ennesimo prestito in giro per l'Italia, ma Simone Inzaghi, consio di un mercato che ha regalato solamente Luis Alberto come sostituto di Candreva, ha deciso di puntare sulla fame di un ragazzo che di gavetta ne ha fatta fin troppa, e che finalmente sta raccogliendo quanto seminato. I numeri danno ragione alla scelta del tecnico biancoceleste, con soli 315 minuti giocati infatti l'ingresso di Lombardi dalla panchina è risultato molto spesso decisivo: nella prima di campionato contro l'Atalanta, partendo da titolare ha siglato la rete dello 0-3; nella gara dell'Olimpico contro l'Empoli il suo passaggio è risultato decisivo per il definitivo 2-0 di Lulic; contro l'Udinese ha colpito il palo; a Palermo ha fatto espellere un difensore avversario subendo un fallo da ultimo uomo; in Lazio-Crotone si è procurato il rigore poi sbagliato da Biglia e infine nella partita di ieri contro il Sassuolo il suo cross basso e teso ha provocato l'autogol di Acerbi, e regalato tre punti importantissimi per la Lazio.

DERBY- Ora la truppa di Inzaghi si proietta al derby di martedi contro la Roma, una partita che probabilmente, per come viene vissuta in città, vale una stagione. Lombardi ha già affrontato i giallorossi con la Primavera biancoceleste e sa benissimo quanto questo match sia sentito dai tifosi laziali. Nell'unico precedente, datato 9 marzo 2014, segnò con la Primavera per la prima volta nel derby vinto 3-2 contro la Roma, e lo stesso anno venne espulso ai quarti di Coppa contro i giallorossi quasi allo scadere del primo tempo. Adesso sogna la vendetta nella partita più importante, per concludere una settimana magica.

Potresti esserti perso