Cittaceleste.it
I migliori video scelti dal nostro canale

notizie

Luis Alberto, Felipe Anderson e una poltrona per due

Luis Aberto

Lo spagnolo è apparso leggermente in calo nelle ultime uscite, e il brasiliano sta tornando: si prevede una staffetta o Inzaghi riuscirà a farli coesistere?

redazionecittaceleste

di Leonardo Mazzeo

ROMA - Una partita sicuramente sottotono, quella giocata da Luis Alberto: lo spagnolo non è riuscito a incidere a Marassi, per fortuna della Lazio Milinkovic ha tolto le castagne dal fuoco negli ultimi dieci minuti, segnando e servendo l'assist per il secondo gol. Per l'ex Liverpool, comunque, niente di allarmante: ha giocato sempre, un calo fisico può starci. Ma adesso un "nuovo" pretendente è pronto a dargli battaglia per il posto da titolare al fianco di Immobile. Torna il Natale, torna il classico "Una poltrona per due". E torna anche Felipe Anderson, che vuole prendersi uno spazio sul trono della trequarti.

FELIPE IS BACK

Eccolo, finalmente: Anderson è tornato ad allenarsi in gruppo e dovrebbe rientrare tra i convocati già dalla partita contro lo Zulte Waregem. Il brasiliano, infortunatosi questa estate, non è sceso in campo neanche per un minuto fino a questo momento. Nel corso del ritiro Inzaghi lo aveva provato al fianco di Immobile nell'attacco a due, e la coppia stava trovando la giusta intesa. Poi è arrivato lo stop, e Luis Alberto è stato scelto per affiancare Ciro: risultati ottimi, esperimento riuscito. Ora che Felipe è tornato, però, chi affiancherà l'inamovibile numero 17 nelle avanzate biancocelesti?

Luis Alberto e Ciro Immobile

UNA POLTRONA PER DUE

A prima vista, non ci sarebbe posto per entrambi in campo: Inzaghi ha sempre utilizzato solo una seconda punta vicino a Immobile, senza mai sbilanciare troppo la sua Lazio, se non a partita in corso. Però va sottolineato anche che, con lo svantaggio da recuperare (come successo ieri), l'allenatore biancoceleste non si è risparmiato: dentro anche un'altra punta e squadra a trazione anteriore. Luis Alberto è stato dirottato a centrocampo, come successo anche questa estate, quando lo spagnolo veniva provato da regista. Quindi, sì: c'è la possibilità di trovare addirittura due poltrone. La Lazio, tra l'altro, deve affrontare tre competizioni. Lo spagnolo e il brasiliano potrebbero scendere in campo uno alla volta, per recuperare il fiato e non essere troppo stanchi nelle sfide decisive. Lì ci sarà bisogno dell'aiuto di tutti. I biancocelesti, nel frattempo, ripartono dalla partita di ieri, con l'obiettivo di proseguire il loro cammino nel migliore dei modi: CONTINUA A LEGGERE

Cittaceleste.it