Cittaceleste.it
I migliori video scelti dal nostro canale

notizie

Nani, tra riscatto e Mondiale: è lui l’arma in più per il tour de force

Il portoghese ha voglia di tornare protagonista in biancoceleste

cittacelesteredazione

di Simone Cesarei

ROMA- Le vacanze sono finite, si ricomincia a fare sul serio. Domani i calciatori della Lazio torneranno a Roma per cominciare a preparare la sfida di settimana prossima contro il Chievo, la prima di un tour de force che durerà fino agli ultimi di febbraio. Campionato, Coppa Italia, Europa League: i biancocelesti si giocano la stagione. Non sono permessi cali di concentrazione, la sosta è servita ai giocatori per ricaricare le pile, sia a livello fisico che mentale. Simone Inzaghi avrà bisogna di ogni risorsa a disposizione per far fronte ai molti impegni di questa parte di stagione, dove la Lazio giocherà ogni quattro giorni. Tra i più attesi c'è sicuramente Luis Nani. Il portoghese fin qui non è stato all'altezza delle aspettative. I molti problemi fisici degli scorsi mesi ne hanno inevitabilmente condizionato le prestazioni e i tempi di adattamento al campionato italiano, ma ora è tempo che l'ex Manchester United si carichi i compagni sulle spalle. La sua esperienza sarà fondamentale per Inzaghi, che potrà cosi contare su un leader in campo, capace di fare da chioccia ai compagni.

RISCATTO

"Sfortunatamente, quando mi sentivo bene e ho recuperato la forma migliore, ho sofferto un altro lieve infortunio. Ho lavorato bene e mi sento ancora meglio di prima. Sono fiducioso e spero di tornare al mio miglior livello il prima possibile perché il mio obiettivo quest’anno è quello di giocare, voglio tornare in Nazionale“. Sono questi gli obiettivi di Luis Nani per il nuovo anno: il Portogallo e la Lazio. Lui stesso ha confidato non aver potuto dare il 100% fin qui, perchè vittima di troppi infortuni, ma ora è diverso. Ora Nani sembra aver raggiunto la forma migliore, e vuole prendersi la Lazio per non perdere i prossimi Mondiali di Russia 2018. La società biancoceleste da parte sua ha tutta l'intenzione di aspettarlo, con una fiducia quasi incondizionata. Nonostante questi mesi non siano stati esaltanti infatti, il ds Tare è già al lavoro per trattare il riscatto con il Valencia, proprietario del cartellino. Il costo dell'operazione dovrebbe essere intorno ai 10 milioni, ma la dirigenza biancoceleste vuole ottenere uno sconto. Una trattativa per cui da Formello filtra ottimismo, ma prima Nani deve dimostrare di valere la Lazio. I tifosi si aspettano molto da lui, è ora di ripagare la fiducia della gente laziale.

Cittaceleste.it

Potresti esserti perso