LE RIVALI -L’Atalanta è tornata, ma è ancora a meno cinque

La Dea conquista tre punti importanti contro il Verona e si rilancia nella corsa Champions

di redazionecittaceleste

ROMA- Seconda vittoria consecutiva per l’Atalanta di Gasperini, che non perde il vizio del goal e con le tre reti rifilate al Verona (3-2) conserva il miglior attacco della serie A con 37 centri. Quando non sono i suoi attaccanti a timbrare il cartellino, ci pensano i suoi difensori goleador a risolvere le partite proiettate verso il pareggio. Ieri è stata la volta di Djimsiti che ha concluso a rete un’azione iniziata da Palomino, proseguita da Toloi e conclusa, appunto, dal nazionale albanese. I bergamaschi hanno dimostrato grande carattere rimontando per due volte lo svantaggio firmato in entrambi i casi da Di Carmine, con Malinovski e Muriel. La ciliegina sulla torta è arrivata in pieno recupero grazie al goal del 26enne di Zurigo.
 Questi tre punti permettono alla Dea di restare agganciata al treno Champions e di avvicinarsi pericolosamente alla Roma, costretta al pareggio di San Siro contro l’Inter.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy