Serie A, il distanziamento arbitrale e le altre novità

Il calcio non sarà più come prima, anche in ambito arbitrale

di redazionecittaceleste

Serie A

ROMA – Sarà il nuovo protocollo a stabilire tutte le norme da seguire durante le 12 giornate di campionato che mancano per terminare la stagione. Molte cose cambieranno anche in tema arbitrale e qualsiasi violazione delle regole legate al Covid-19 potrà essere sanzionata anche con un cartellino giallo. Saranno da evitare gli abbracci dopo un gol, gli sputi in campo e non ci saranno più le canoniche strette di mano al momento del fischio d’inizio. Una delle novità più importanti sarà l’impossibilità per i giocatori di protestare con l’arbitro, se non ad almeno un metro e mezzo di distanza, pena la sanzione disciplinare. La squadra arbitrale sarà la prima ad arrivare allo stadio, preferibilmente con mezzi propri e che verranno parcheggiati all’interno dello stadio. Gli arbitri seguiranno un percorso personalizzato all’interno dell’impianto fino ai loro spogliatoi dove non potrà entrare nessun’altro all’infuori del direttore di gara, Var, Avar e tecnico autorizzato.

 

>>> LEGGI TUTTE LE ALTRE NOTIZIE SULLA S.S.LAZIO! <<<

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy