Douglas Costa diventa il primo obiettivo

E Douglas Costa balzò in testa… Il laterale dello Shaktar Donekts, già accostato al Milan nelle scorse settimane, è prepotentemente tornato di moda dopo il summit di ieri sera ad Arcore alla presenza di Silvio Berlusconi. Lo riferisce l’edizione odierna de La Gazzetta dello Sport, la quale fa anche il…

di redazionecittaceleste

E Douglas Costa balzò in testa… Il laterale dello Shaktar Donekts, già accostato al Milan nelle scorse settimane, è prepotentemente tornato di moda dopo il summit di ieri sera ad Arcore alla presenza di Silvio Berlusconi. Lo riferisce l’edizione odierna de La Gazzetta dello Sport, la quale fa anche il punto sugli aspetti economici della possibile operazione.

COSTI E DISPONIBILITA’ – Secondo la Rosea nelle ultime ore sarebbero giunti segnali eloquenti da parte degli ucraini sulla disponibilità a trattare il trasferimento di Douglas Costa: la richiesta non è più di 50 milioni (il valore della clausola rescissoria) ma 30 milioni. Il Milan, al contrario di quanto si sospettava, è nell’ordine di idee di investire 25 milioni seppur a rate: circa 6 milioni annuali di ammortamento più i 4 milioni netti da elargire all’assistito di Kia Joorabchian. La giovane età e la classe, rendono Douglas Costa un obiettivo concreto e meritevole di tale sforzo economico. (milannews)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy