IBRA INNAMORATO DI MILAN – “Dopo l’addio al Milan è stato arrabbiato con Galliani per due anni”

Mino Raiola, agente di Ibrahimovic, intervistato dalla Gazzetta dello Sport, ha parlato così dell’attaccante svedese: “Con lui parliamo in inglese, però a quel paese mi ci manda in serbo. Anzi, ultimamente lo fa in italiano. È che ama l’Italia più di me. Anche il tipo di calcio, difficile e macchinoso,…

di redazionecittaceleste

Mino Raiola, agente di Ibrahimovic, intervistato dalla Gazzetta dello Sport, ha parlato così dell’attaccante svedese: “Con lui parliamo in inglese, però a quel paese mi ci manda in serbo. Anzi, ultimamente lo fa in italiano. È che ama l’Italia più di me. Anche il tipo di calcio, difficile e macchinoso, a lui piaceva. Un giorno dissi a Galliani: ‘Adriano, devi venderlo agli arabi, che sono gli unici che possono permetterselo’. Voglio bene a Galliani per questo: non agisce in maniera cattiva, ma da tifoso del Milan. E questo è anche il suo errore. A Zlatan dicevo: ‘Dobbiamo andare via’. E lui mi dava addosso. Il Milan nella sua testa era il Milan di Van Basten, uno dei suoi miti. Dopo la cessione era arrabbiatissimo con Galliani. Per due anni non si sono parlati. Poi hanno ripreso, ma con Ibra per fare pace ce ne vuole…”.  (Milannews.it)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy