L’emiro del Qatar vuole entrare in Mediaset. Il Milan può beneficiarne

Silvio Berlusconi non ha intenzione di vendere il Milan. Lo ha ribadito a chiare lettere poche ore fa. La Gazzetta dello Sport oggi in edicola rilancia però un altro versante d’attualità che potrebbe incidere – anche se indirettamente – sul futuro stesso del club di via Aldo Rossi. L’emiro del…

di redazionecittaceleste

Silvio Berlusconi non ha intenzione di vendere il Milan. Lo ha ribadito a chiare lettere poche ore fa. La Gazzetta dello Sport oggi in edicola rilancia però un altro versante d’attualità che potrebbe incidere – anche se indirettamente – sul futuro stesso del club di via Aldo Rossi. L’emiro del Qatar, Al Thani, vuole acquistare una fetta importante del pacchetto azionario di Mediaset. I riflettori sono probabilmente puntati sul ramo Premium, e il grande investimento del Biscione sulla Champions League (le reti Mediaset avranno l’esclusiva dal 2015 al 2018) dimostra che gli scenari sui canali pay sono i più fluidi. Dispendiosi, ma certamente con un ritorno importante. 

 

 

Un eventuale ingresso del Qatar, attraverso il proprio network televisivo BeIn Sports, in Mediaset (probabilmente in Mediaset Premium) è documentato da un approfondito dossier. Fininvest, che controlla sia Mediaset che il Milan, ascolta con interesse le avances di Al Thani. Da Parigi – riporta La Gazzetta dello Sport – negli ultimi giorni era emerso anche di un possibile ingresso dei qatarioti nel Milan, con un 30% di quote, ma Berlusconi ha chiarito una volta di più la propria posizione. L’eventuale ingresso di BeIn Sports in Mediaset andrebbe a portare milioni e milioni di liquidità (oltre a prospettive rinnovate) in casa Fininvest e dunque anche il Milan ne beneficerebbe. (Milannews.it)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy