Milan, il sogno è Falcao. Servirebbe un extra budget, decide Berlusconi

Il Milan ha un preciso obiettivo: sostituire al meglio Mario Balotelli, mettendo al servizio di Pippo Inzaghi una punta di spessore. Ma ha anche un sogno, un costosissimo sogno: Radamel Falcao. Secondo quanto riportato dall’edizione odierna di Tuttosport, El Tigre è il preferito di Silvio Berlusconi – che ieri ha…

di redazionecittaceleste

Il Milan ha un preciso obiettivo: sostituire al meglio Mario Balotelli, mettendo al servizio di Pippo Inzaghi una punta di spessore. Ma ha anche un sogno, un costosissimo sogno: Radamel Falcao. Secondo quanto riportato dall’edizione odierna di Tuttosport, El Tigre è il preferito di Silvio Berlusconi – che ieri ha fatto visita alla squadra – e dello stesso tecnico rossonero, che aspetta ancora un regalone dal mercato. Un eventuale colpo da “vecchio Milan”, sottolinea il quotidiano torinese, che riaccenderebbe l’entusiasmo di una piazza depressa e sfiduciata.
OPERAZIONE MILIONARIA – Come detto, però, l’affare Falcao sarebbe tutt’altro che low cost. Il fuoriclasse colombiano ha un ingaggio faraonico e il Monaco, appena un’estate fa, sborsò quasi 60 milioni di euro per strapparlo al Porto. L’attaccante non si è mai ambientato del tutto nel Principato e cambierebbe volentieri aria, ma è chiaro che chiunque voglia anche solo trattarlo, dovrà mettere sul piatto un’offerta monstre o quantomeno appetibile.
DECIDE BERLUSCONI – La palla, dunque, passa al presidente Berlusconi. Solo lui – evidenzia Tuttosport – potrebbe dare il via libera all’operazione, scatenando Adriano Galliani. Se il Cavaliere decidesse di mettere mano al portafoglio, sforando quindi il budget a disposizione, l’amministratore delegato milanista avrebbe margine di manovra e la possibilità di presentarsi al cospetto del ricco Monaco con argomenti interessanti. Servirebbero almeno 15 milioni extra, per un investimento che, di fatto, sancirebbe il ritorno del Milan (e dello stesso Berlusconi) a certi livelli. Il tempo stringe e in via Aldo Rossi si valutano tutte le possibili soluzioni… e alternative. (milannews)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy