• LE ULTIME NOTIZIE SULLA LAZIO? TUTTO IN DIRETTA SUL CANALE 85 DELLA TUA TV! TI ASPETTIAMO!

Cosa fare e dove mangiare a Francoforte: info per i tifosi laziali in trasferta

di redazionecittaceleste

ROMA- Ecco qualche informazione utile per i tifosi biancocelesti in trasferta a Francoforte:

COSA VEDERE –  Francoforte è una cittadina “giovane”, che va studiata prima del viaggio nei suoi punti chiave. La prima cosa da fare arrivati ed anche l’ultima prima di partire è vedere lo splendido skyline, addirittura soprannominato ‘Mainhattan’, alludendo a Manhattan di New York. Tra i principali monumenti da visitare il Römerberg, Kaiserdom e l’Opera. Mentre, tra i musei più celebri spicca la casa di Goethe. Ecco una lista dei principali luoghi di interesse della città:

  • il Römerberg (la piazza del centro) con il Römer (municipio), le altre case a graticcio e la chiesa Nikolaikirche
  • il Kaiserdom (chiesa in cui, dal medioevo, furono incoronati i re e gli imperatori tedeschi)
  • la Paulskirche che, nel 1848, era la sede del primo parlamento tedesco
  • la Alte Oper (il teatro dell’opera lirica)
  • la casa natale di Goethe (oggi museo)
  • il quartiere di Sachsenhausen con numerosi pub, ristoranti e birrerie
  • grattacieli del centro
  • la Kunsthalle Schirn (tra il Römerberg e il Kaiserdom), uno dei palazzi più importanti d’Europa per esposizioni d’arte,
  • i musei lungo la riva del Meno: lo Städelmuseum (collezioni d’arte dal medioevo fino ad oggi), il museo della comunicazione, quelli dell’architettura, del film, delle culture del mondo e il museo delle arti applicate.

COSA MANGIARE – La città otre alle numerose attrazioni architettoniche e culturali, offre la possibilità di assaggiare alcune delle più gustose specialità della cucina tedesca.

– Frankfurter: si tratta di una salsiccia accompagnata da crauti e patate. Ottimo, soprattutto con un’ottima birra tedesca.

– Handkäs’ mit Musik: letteralmente significa formaggio con la musica. Si tratta di un formaggio morbido accompagnato da cipolla, il tutto ascoltando canzoni e musica tradizionale.

– Pretzel: presente nei chioschi in giro per la città. Si può scegliere tra liscio, ai semi di sesamo, di papavero o di girasole, oppure ricoperto di formaggio.

– Le bevande: la birra è decisamente ottima. Non si possono non assaggiare la Weizenbier, fatta con il grano invece che con l’orzo, e la Rauchbier, dall’inconfondibile gusto affumicato. Ma la bevanda tipica della città resta l’Apfelwein, il sidro di mele servito in tazze chiamate Bembele.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy