1 vs 1 – Leiva contro Haidara: lente d’ingrandimento sulla mediana

1 vs 1 – Leiva contro Haidara: lente d’ingrandimento sulla mediana

Ecco la nostra rubrica che descrive le partite della Lazio attraverso i duelli sul rettangolo di gioco.

di redazionecittaceleste

 

di Lorenzo Ottaviani

 

ROMA – Una partita di calcio è una storia. Un racconto costituito da colpi di scena, epiloghi a volte inspiegabili e situazioni complesse, analizzabili da vari punti di vista che spesso non mettono d’accordo tutti. Ma soprattutto, è composta da personaggi: i protagonisti che attraverso le loro azioni – positive o negative che siano – danno forma alla storia, la rendono interessante e a volte addirittura epica. Oggi andiamo ad esaminare un duello che potrà determinare quale sarà il baricentro adottato da Lazio e Salisburgo questa sera, in una gara decisiva per il prosieguo della stagione di ambo le squadre. La pressione offensiva è la caratteristica predominante del gioco dei ragazzi di Rose e, in assenza dello squalificato Samassékou, per forza di cose dovrà essere Amadou Haidara a prendere l’iniziativa. Dall’altra parte della barricata l’avversario sarà un profilo di spessore internazionale, quel Lucas Leiva che si sta rivelando come uno dei migliori acquisti del campionato italiano, dato che alla Lazio è costato meno di 6 milioni di euro.

 

SCONTRO GENERAZIONALE

Lucas Leiva, centrocampista centrale della Lazio

Non si può certamente parlare di giocatori simili anagraficamente parlando, infatti i due centrocampisti centrali si passano più di 10 anni di età, lo stesso periodo nel quale Leiva ha vestito la ‘red-shirt’ del Liverpool. Il gap dal punto di vista dell’esperienza è quindi evidente, dato che Haidara è un classe ’98 e ha disputato in totale 15 partite in ambito europeo, contro le 65 del brasiliano della Lazio. L’abitudine a giocare certi match è un ingrediente importante in queste sfide da dentro o fuori, dunque il numero 6 biancoceleste potrà avere un vantaggio considerevole. Dall’altra parte il giovane maliano può giocare alcune carte.

 

CARATTERISTICHE

Amadou Haidara, centrocampista del Salisburgo

Il centrocampista del Salisburgo è dinamico, scattante e disponibile al sacrificio. Inoltre ha buone capacità di tiro, dalla distanza può rendersi pericoloso grazie al suo poderoso destro. Se la velocità non è la qualità migliore di Lucas Leiva, il mediano carioca può contare su un superpotere: è in grado di calamitare i palloni. E’ più forte di lui, non può farne a meno. Lo dicono anche i numeri, dato che nessuno può reggere il confronto con la sua media (3.00) di tackle vincenti in Serie A. Un ottimo recupera palloni e basta? Assolutamente no, dato che in stagione l’ex-Gremio ha collezionato anche 4 reti e ben 7 assist vincenti tra tutte le competizioni. Un leone esperto contro una pantera affamata dunque, uno scontro niente male sulla linea mediana nello scontro di stasera.

 

TI POSSONO INTERESSARE ANCHE:

BARCELLONA SU LUIS ALBERTO: PROPOSTO UNO SCAMBIO

SALISBURGO-LAZIO, ECCO DOVE VEDERLA

CITTACELESTE ON THE ROAD!

Seguici anche su Facebook!

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy