RIVIVI IL LIVE – Sit in per Gabbo: i tifosi ricordano il decennale della sua scomparsa – FOTOeVIDEO

RIVIVI IL LIVE – Sit in per Gabbo: i tifosi ricordano il decennale della sua scomparsa – FOTOeVIDEO

Qui tutti gli aggiornamenti dallo Stadio Olimpico…

ROMA – AGGIORNAMENTO ORE 16.00

Il sit in si è concluso con un lungo applauso dopo gli interventi di Giorgio e Cristiano Sandri, ma soprattutto con un minuto di silenzio lungo e intenso. Adesso i presenti si stanno spostando verso la chiesa dove verrà svolta una messa in memoria di Gabbo.

AGGIORNAMENTO ORE 15.45

Dopo il ricordo delle varie tifoserie d’Italia, sul palco è il turno di Giorgio e Cristiano Sandri. Queste le parole del fratello Cristiano: “Ringrazio gli amici, la mia Curva per aver organizzato questa giornata per Gabriele. L’idea di stare qui è bellissima. Qui con Gabriele abbiamo condiviso una passione immensa, il valore dell’amicizia. Ci unisce tutti. In un mondo in cui si clicca solo mi piace e si condivide sui social da qualcuno viene indicato come partecipazione, voi siete l’unica partecipazione che ci piace e che in questi anni ci ha scaldato il cuore. Non sapete quanto è importante vedere Gabriele essere ancora con voi a vedere la sua Lazio in ogni partita, come quando era in vita. Voglio evidenziare una cosa scritta nel comunicato. Si è fatto riferimento alla vita. Gabriele non avrebbe mai sprecato un minuto della sua vita. Voi dovete essere d’esempio per i più giovani, per cercare di coinvolgerli, con quei valori sani che voi avete. Chi ha subito sulla propria pelle la perdita di un figlio e di un fratello, sa cosa vuol dire provare questo immenso dolore. Io oggi voglio ricordare ogni ragazzo e ogni giovane che ha perso la vita seguendo la sua passione. Voglio ricordare Paparelli, ma anche Antonio De Falchi e Ciro Esposito. Grazie ancora, Gabriele continua a vivere anche grazie a voi”. Infine ecco le dichiarazioni del papà Giorgio: “Dopo quello che ha detto Cristiano mi rimane difficile aggiungere altro. Posso dire poco. Cristiano si è espresso nel migliore dei modi rendendo chiaro il nostro pensiero, per far capire tutto quello che è successo dieci anni fa nella nostra famiglia, e che non dovrebbe mai capitare a nessuno. Vi volevo ringraziare tutti, non sono mai stato un uomo che riesce ad affrontare così tante persone insieme. Oggi quattro parole in fila non riesco a dirle, quindi dico solo una parola a tutti voi: Grazie, grazie grazie”.

 

AGGIORNAMENTO 15.22

Sale sul palco Gabriele Paparelli. Queste le sue parole: “Sono onorato di poter essere qua su questo palco. Le parole vanno al vento, vedere tanta gente qua è importante. Sono venuto qui per portare il mio abbraccio a mamma Daniela, papà Giorgio, e al fratello Cristiano. Questo giorno rimarrà per sempre scolpito nella nostra testa e nel nostro cuore. Non c’è altro da aggiungere”, ha concluso emozionato.

AGGIORNAMENTO ORE 15.00

Si alza forte il coro: “Gabriele uno di noi”. E’ ufficialmente iniziato il sit in organizzato dalla Curva Nord per commemorare i 10 anni dalla tragica scomparsa di Gabriele Sandri. Presenti all’evento ovviamente anche i familiari: il fratello Cristiano e il papà Giorgio, che a breve potrebbero salire sul palco.

AGGIORNAMENTO ORE 14.33

I supporters delle tifoserie da tutta Italia stanno riempiendo sempre più il piazzale antistante la Curva Nord. Tra poco l’inizio dell’evento, con il discorso degli organizzatori. Questo lo striscione dei Red Blue Eagles di Amatrice: “La tua storia di tramanderà e non si oscurerà come il sole al tramonto, gli ultras custodiranno il tuo ricordo. Ciao Gabriele R.B.E.”.

gabbo2

Di fronte allo Stadio Olimpico di Roma inizierà a breve il sit in organizzato dalla Curva Nord per ricordare Gabriele Sandri, tifoso biancoceleste scomparso in un tragico incidente dieci anni fa. All’evento parteciperanno tifoserie provenienti da tutta Europa. Questo lo striscione dei tifosi della Lazio esposto all’ingresso della Curva Nord: “Il tuo sorriso li perseguiterà. Gabriele con noi”.

gabbo

 

Anche i tifosi romanisti hanno voluto far sentire la loro vicinanza, esibendo uno striscione per onorare la memoria di Gabbo:

gabbo1

 

 

Ai microfoni di Cittaceleste.it è intervenuto Giorgio Sandri, padre di Gabbo. “Sono emozionato grazie a tutti i tifosi che ci sono stati vicini in questi 10 anni. Dalla famiglia Spaccarotella nulla. Ringrazio tutti i tifosi che in questi 10 anni ci hanno dato la forza di andare avanti”.

 

Questa la corona di fiori deposta dai Viking-Nab juventini:

gabbo-viking

 

Segui gli aggiornamenti…

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy