Le voci, Vocalelli: “Lazio paragonabile al Napoli negli 11 titolari. Ha battuto la Juve perché ha meritato””

Le voci, Vocalelli: “Lazio paragonabile al Napoli negli 11 titolari. Ha battuto la Juve perché ha meritato””

Queste le sue dichiarazioni…

ROMA – Queste le parole del direttore del Corriere dello Sport Alessandro Vocalelli ai microfoni di Lazio Style Radio: “La Lazio è un’ottima squadra, con un allenatore ormai da copertina, a capo di un organico molto importante. Questo è uno splendido momento che premia un lavoro collettivo, che parte dalla società. Secondo me la Lazio negli 11 base può essere paragonata al Napoli. Oggi ci sono 6-7 giocatori negli 11 titolari di altissimo livello. I complimenti sono da rivolgere a tutti. Il derby di Milano è stato emozionante, ma la bellezza del calcio è un’altra cosa. Juventus- Lazio è stata una bellissima partita. A mio parere la Juve non è in crisi, in un paio di circostanze è stata anche sfortunata. Il fatto che la Lazio l’abbia battuta è un suo merito, non bisogna pensare sempre che una squadra vinca solo per la debolezza degli avversari. Della Lazio mi piace molto la sua compattezza, il suo essere squadra. Mi sorprende la sua capacità di mantenersi sempre in partita in qualsiasi momento, anche le squadre più importanti a volte quando sono in sofferenza perdono la testa. Questo alla Lazio non accade. Ora la squadra ha bisogno di prendere consapevolezza delle sue capacità e di rimanere modesta e umile, come è sempre stata. Ci sono giocatori giovani molto interessanti e quelli meno giovani hanno grande esperienza. La cosa interessante però è che tutti remano nella stessa direzione, ognuno aiuta l’altro, nessuno cade nell’errore di essere egoista. Gli stessi giocatori che vengono esaltati per le loro prestazioni, come Milinkovic, Immobile e de Vrij, restano umili”. Queste invece le dichiarazioni della ‘Diga’ Lucas Leiva: CONTINUA A LEGGERE

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy