Esenzione canone Rai, ecco come non pagarlo

di redazionecittaceleste

Canone Rai

Canone Rai
Canone Rai

CANONE RAI

La notizia sta facendo letteralmente il giro d’italia in pochi minuti e riguarda il canone Rai. Di cosa stiamo parlando? E’ presto detto. Il premier Gentiloni, ha annunciato in queste ore il decreto che aumenta la soglia di reddito a 8 mila euro, entro la quale non si deve pagare il canone Rai. Sì, avete capito bene: non si paga. Il premier Gentiloni, a proposito di questa mossa, ha spiegato che i nuclei che verranno esentati dal pagare il canone rai, passeranno da 115mila a 350mila.

CHI HA DIRITTO ALL’ESENZIONE DEL CANONE RAI

Il decreto è stato firmato dai ministri dell’economia e come anticipato, porta a 8mila la soglia di reddito entro il quale c’è la completa esenzione dal canone Rai, purchè chi interessato abbia compiuto 75 anni.

CANONE RAI, QUANTO COSTA

Chi non ha l’esenzione, dovrà pagare 90 euro di canone Rai che verranno riscossi nei primi 10 mesi attraverso le fatture della società elettrica. I contribuenti pagano 9 euro al mese oppure 18 se ricevono la bolletta bimestrale.

CANONE RAI, ALTRI MODI PER NON PAGARLO

Non solo anziani over 75 con un reddito inferiore a 8.000 euro. Ci sono altri cittadini che hanno diritto all’esenzione dal canone Rai. Si tratta di chi non ha in casa un apparecchio tv, purché lo possa dimostrare. Il modello di dichiarazione sostitutiva è disponibile sui siti internet dell’Agenzia delle Entrate www.agenziaentrate.gov.it e della Rai www.canone.rai.it.

Per tutte le altre informazioni sul CANONE RAI, vi rimandiamo al sito UFFICIALE cliccando qui

Canone Rai Esenzione
Canone Rai Esenzione

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy