• ACCENDI LA TV, SUL CANALE 85 SIAMO IN DIRETTA: TUTTE LE ULTIME NOTIZIE SULLA SSLAZIO!

Inzaghi: “Luis Alberto è il nostro valore aggiunto. Futuro? Sto benissimo alla Lazio”

Ecco le parole del mister

di redazionecittaceleste

ROMA – Al termine della partita con il Genoa, Simone Inzaghi ha parlato ai microfoni di Sky Sport: “Sappiamo che quest’anno per noi sarà tremendamente più difficile, l’anno scorso avevamo una settimana intera per preparare le partite. Adesso dobbiamo essere bravi a ritrovare le energie. Siamo fieri di disputare l’Europa League, ma dobbiamo essere bravi a gestire le energie. Non tutti i giocatori sono abituati, ma quest’anno andrà così.

Luis Alberto? E’ il più utilizzato perché non posso farne a meno: posso farlo giocare ovunque, è un giocatore completo e il nostro valore aggiunto. Ora ha capito il nostro calcio. Se continua a giocare così, ha un posto da titolare assicurato.

Futuro? Sto benissimo alla Lazio, ringrazierò sempre Lotito per l’occasione che mi ha dato dopo 6 anni alle giovanili. Il tempo dirà se ha fatto la scelta giusta. Queste partite sono da insegnamento, la partita era a rischio: andava chiusa col doppio vantaggio già nel primo tempo.

Immobile? E’ generoso, quando riuscirò cercherò di fargli risparmiare mezzo tempo. Corre come un centrocampista, dobbiamo cercare di tenerlo sempre in condizione. Lo spirito della squadra? I giocatori stanno bene insieme, si sacrificano. Giovedì dopo la partita ho preteso di restare in Olanda, stasera torneremo a Roma perché domani ci alleniamo a Formello. Il calendario non era semplice, ma abbiamo ottenuto i nostri risultati. Col Napoli non sarà semplice, ma ci proveremo.

Difesa a 3? Ho dei difensori forti, di volta in volta sceglieremo. Wallace ci mancherà, lo aspettiamo: in quattro partite dovremo arrangiarci, de Vrij aveva un indurimento al flessore e con tutte le partite che abbiamo ho dovuto toglierlo”.

Poi, in conferenza stampa, il mister biancoceleste ha detto: “Abbiamo peccato di cinismo, dovevamo chiudere prima la partita. A fine primo tempo ho detto ai ragazzi che sarebbe stato un secondo tempo difficile, Marassi è un campo caldo. Un tiro deviato ha riaperto la partita, bravi i ragazzi a crederci. Come sta de Vrij? Aveva un indolenzimento alla fine del primo tempo, poi però era partito bene all’inizio del secondo. Ma era ammonito, gli ho risparmiato gli ultimi 35′.

Giovedì ho cercato di risparmiare qualche giocatore. Questo tour de force continuerà, ma giocando così ci toglieremo delle soddisfazioni. Strakosha? Da ieri aveva un dolore sotto il piede, per questo rinviava col sinistro e alla fine ha rinviato Bastos.

Pellegri? Ha fatto cose straordinarie, è un 2001. E’ stato bravo, attacca molto bene la profondità. Nonostante Pellegri, però, siamo riusciti a vincere. Lazio-Napoli scontro diretto? Ora lo è, speriamo lo sia anche al ritorno: vorrebbe dire che siamo ai piani alti della classifica”.

Cittaceleste.it

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy